Calcio

Ascoli-Benevento, Playoff Serie B: Lapadula porta la Strega in semifinale

Lanciato l’incantesimo e semifinale conquistata. Forse un po’ a sorpresa. Il Benevento di Fabio Caserta espugna il Cino e Lillo Del Duca, casa dell’Ascoli, conquistando il turno successivo dei Playoff di Serie B. Il torneo cadetto di fine regular season, che assegnerà l’ultimo posto disponibile per salire in Serie A, miete la prima protagonista: la squadra di Andrea Sottil, dopo aver giocato un ottimo primo tempo, si è ritrovata in svantaggio dopo aver subito la rete di Gianluca Lapadula e non è riuscita più a riequilibrare la partita. Ecco cosa è successo in Ascoli-Benevento.

Ascoli-Benevento, ci pensa il “chiacchieratissimo” Lapadula

Il figliol prodigo Gianluca Lapadula, dopo essere stato accantonato per incomprensioni con il club, porta il Benevento alle semifinali dei Playoff di Serie B. Inizia bene l’Ascoli che, nei primi quarantacinque minuti di match, sfiora più volte il vantaggio senza trovare la zampata decisiva. Il gol arriva nel primo tempo, ma è di marca sannita: al 38′ Masciangelo mette a centro area trovando la zuccata vincente dell’italo-peruviano. Nella ripresa ci provano con forza i marchigiani, mentre i campani si affidano a rapidi contropiedi. È Paleari a salvare i suoi al 85′ su un colpo di testa ravvicinato di Dionisi che, nel recupero, perde la testa e si fa espellere.

I sanniti escono vittoriosi ed affronteranno il Pisa di Luca D’Angelo nelle semifinali del torneo di fine regular season dedicato alle squadre cadette. Un gran colpo per Fabio Caserta dopo un campionato al di sotto delle aspettative iniziali.

(Credit foto – pagina Facebook Gianluca Lapadula Official)

Back to top button