L’attaccante colombiano è rientrato a Orio dopo due settimane di trattamenti di fisioterapia in Andalusia. Fermo dallo scorso 12 ottobre, Duvan salterà la sfida con Atalanta-Milan in programma domenica e proverà a farsi trovare pronto per il 6 gennaio

Sei gol in sette presenze per l’attaccante dell’Atalanta: era stato un avvio di stagione fantastico per Duvan Zapata, che nonostante l’infortunio che lo sta tenendo fermo da oltre 3 mesi affianca giocatori come Milik e Dzeko nella classifica marcatori. Eppure quello di Duvan è un 2019 che si chiude con l’amaro in bocca, perché attorno alle condizioni del giocatore c’è ormai da mesi un grande punto interrogativo.

Atalanta
In questi giorni Zapata riproverà a riprendere gli allenamenti nella speranza che la lesione all’adduttore sia guarita (PHOTO CREDITS:FOOTBALLL24NEWS.IT)

Rientrato a Bergamo con un volo da Siviglia, Zapata si è presentato all’aeroporto di Orio al Serio, ma non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Reduce da una seconda settimana trascorsa a curarsi in Andalusia col fisioterapista di fiducia Carlos Pedrosa.

IL RIENTRO DI ZAPATA

Il colombiano è fermo dal 12 ottobre scorso per la lesione all’adduttore destro rimediata in amichevole ad Alicante contro il Cile. Salterà anche il Milan, ultimo impegno del 2019 della squadra di Gasperini, che il 6 gennaio spera finalmente di ritrovare il suo attaccante principe per la sfida casalinga contro il Parma. Ovviamente tutto dipenderà dai prossimi giorni e da come la lesione risponderà agli allenamenti e ovviamente, anche in caso di possibile convocazione il rientro del colombiano sarà lento e graduale. Ma almeno ora comincia a vedersi la luce in fondo al lungo tunnel.

Atalanta
Gasperini spera di non dovere più fare a meno del suo attaccante principe (PHOTO CREDITS: CALCIOWEB.IT)

La sensazione, considerando anche la particolare e possente muscolatura del colombiano, è che si possa optare anche un periodo un pizzico più lungo eventualmente, ma finalizzato a ridurre al minimo i rischi.

Lo staff dell’Atalanta ha pazientato fino ad adesso e aspetterà ancora a metterlo in campo fino a che non sarà completamente al 100%. Del resto il rientro del giocatore è troppo importante: con Ilicic, come sottolineato anche dal presidente Percassi, è il primo acquisto per gennaio.

LA SQUADRA

L’Atalanta è reduce dal brusco stop in trasferta a Bologna, nonostante questo, la Dea rimane aggrappata alla lotta per la qualificazione in Champions League. Difficilmente nel prosieguo del torneo i tre titolarissimi Gomez, Ilicic e Zapata rimarranno assenti nella stessa gara come accaduto contro l’undici emiliano. Le assenza offensive si sono fatte parecchio sentire nell’ultimo impegno di Serie A.

Atalanta
Malinovskyi appare in crescita dopo le due reti consecutive in campionato. (PHOTO CREDITS: CALCIOMERCATOWEB.IT)

Già nel prossimo turno casalingo del 22 dicembre l’Atalanta punterà a far risultato a danno di un Milan che nell’ultimo turno non è andato al di là di uno striminzito 0-0, allo stadio San Siro, contro il Sassuolo. Un risultato positivo cancellerà velocemente l’amarezza di Bologna.

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA