Tennis

Atp 250 Napoli: i risultati degli azzurri impegnati agli ottavi di finale

Ottavi di finale ampiamente favorevoli che sorridono agli azzurri impegnati in quel di Napoli, in Campania. Cominciando da Matteo Berrettini, il romano si è preso la sua personale rivincita, raggiungendo i quarti di finale del nuovo ATP 250 Napoli. Sul campo D’Avalos il 26enne, numero 16 nella classifica generale del tennis internazionale, si è sbarazzato per 6-4 6-2, in appena 47 minuti, dello spagnolo Roberto Carballes Baena, numero 76 del mondo, che lo aveva battuto in tre set la scorsa settimana negli ottavi a Firenze. Fra Berrettini e la semifinale si frapporrà il giapponese Taro Daniel. A sorridere, però, non è stato soltanto il ragazzo che recentemente ha ricevuto simbolicamente le chiavi del capoluogo fiorentino.

ATP 250 Napoli: bene anche Fognini e Musetti

(Credit foto – GreenSet Italia)

Fabio Fognini, invece, dopo aver battuto in tre set il francese Grenier col punteggio di 6-4; 3-6; 6-3 in circa tre ore di gioco, una volta stretta la mano all’avversario ha attraversato la strada, si è curiosamente sfilato la maglietta e si è tuffato dagli scogli per un refrigerante bagno. Fuori stagione, certo, ma certamente d’effetto. L’incontro dell’azzurro, programmato inizialmente per ieri sera, era stato rinviato a oggi a causa dell’umidità che dopo una certa ora rende scivolosi i campi in sintetico allestiti sul lungomare partenopeo.

Concludendo questo trittico azzurro, Lorenzo Musetti ha superato i problemi incontrati a Firenze battendo quella che era un diventata la sua bestia nera, Laslo Djere (7-5 6-3 il punteggio), un giocatore col quale prima di stasera i confronti diretti recitavano 5 a 1 per l’avversario, con l’unica vittoria ottenuta a Bercy lo scorso anno. Napoli però deve possedere evidentemente qualcosa di magico nell’atmosfera che lo ha aiutato a concentrarsi dopo le ultime opache prestazioni e fargli centrare una vittoria di fondamentale importanza: adesso per il numero 26 al mondo, ai quarti, ci sarà l’ostico Galan.

Gabriele Viespoli

(Credit foto – pagina Facebook Federtennis)

Seguici su Google News

Back to top button