17.3 C
Roma
Maggio 18, 2021, martedì

ATP Barcellona: termina in semifinale il grande torneo di Jannik Sinner

- Advertisement -

Termina qui il sogno di Jannik Sinner sulla terra dell’ ATP 500 di Barcellona. Il tennista altoatesino, dopo le stupende vittorie messe a segno contro Bautista Agut e Rublev, si è dovuto arrendere in due set contro il giocatore più caldo dell’ intero circuito, il greco Stefanos Tsitsipas.

ATP Barcellona: sfuma la prima finale sulla terra per Sinner

Prosegue inarrestabile la marcia di Stefanos Tsitsipas, giunto alla nona vittoria consecutiva. Il tennista greco, dopo aver vinto la settimana scorsa il torneo di Monte Carlo, vola nell’ ultimo atto anche a Barcellona. Per il numero 5 del mondo si tratta della sesta finale sulla terra battuta, la quindicesima della carriera. Domani, contro uno tra Rafael Nadal e Pablo Carreno Busta, andrà alla caccia del titolo numero sette. Per il giocatore ellenico non sarà la prima finale in Catalogna. Disputò l’ultimo atto, infatti, già nel 2018, quando si dovette arrendere in due facili set proprio contro Rafael Nadal, suo possibile avversario nella giornata di domani.

Nulla da fare purtroppo per Jannik Sinner, uscito di scena con lo score di 6-3 6-3 dopo 1h e 22 minuti di match. Il giovane azzurro è stato penalizzato soprattutto da una prestazione decisamente troppo fallosa al servizio. Sfuma per lui la prima finale in carriera sulla terra battuta nonchè la prima vittoria contro un giocatore tra i primi cinque al mondo. Jannik, tuttavia, torna a casa con un nuovo best ranking. Da lunedì, infatti, si piazzerà alla posizione numero diciotto delle classifiche ma soprattutto alla posizione numero sette della Race to Turin 2021. Adesso una settimana di riposo per l’italiano, prima di di due appuntamenti estremamente importanti come Madrid e Roma.

Sinner – Tsitsipas: l’analisi della partita

Il primo set si decide in virtù del break dell’ ottavo gioco messo a segno da Tsitsipas. L’ azzurro è penalizzato soprattutto dalle troppe seconde palle di servizio nonchè da un gioco da fondocampo che non sembra quello solidissimo delle precedenti uscite. Resta anche il rammarico per quelle due chance di break consecutive non sfruttate nel quinto gioco (lo score era 2-2). Dopo quaranta minuti, dunque, il tabellone recita 6-3 per il giocatore ellenico. Anche il secondo set viene segnato da un break, quello messo a segno dal greco nel quinto gioco (3-2 e servizio). Il momento decisivo, tuttavia, è molto probabilmente il game precedente, il quarto. Lì Tsitsipas, infatti, riesce ad uscire indenne da un gioco di ben sedici punti, in cui cancella anche due palle break. Sinner prova a rendersi pericoloso nell’ ottavo gioco portandosi sullo 0-30 ma il greco si salva grazie alla prima di servizio. Quest’ultima è senza dubbio la variabile decisiva del match odierno, con l’ellenico che ha addirittura il doppio delle prime palle messe in campo. Finisce 6-3 6-3 grazie ad un altro break da parte di Tsitsipas, un passivo forse anche troppo pesante per quello che si è visto sul campo.

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale ATP Tour, @atptour

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -