Tennis

ATP Finals: lo spareggio Djokovic-Zverev vale la semifinale contro Thiem

Le Nitto ATP Finals sono giunte all’ultimo atto, almeno per quanto riguarda la fase a gironi. Dopo aver archiviato il gruppo “Londra 2020“, che vede Thiem e Nadal qualificarsi per la fase finale, le partite odierne chiuderanno i giochi. Alle 15 italiane il match principe della giornata, DjokovicZverev per un posto in semifinale. In serata, alle ore 21, Scwhartzman cerca la prima vittoria alle finals contro Medvedev.

Djokovic-Zverev: una partita da dentro o fuori

Pochi calcoli nel match delle 15: chi vince passa, chi perde va a casa. Con questo pensiero Djokovic e Zverev si accingono ad affrontare l’ultimo e decisivo match del gruppo “Tokyo 1970“, che ci dirà chi tra i due affronterà Thiem nella semifinale di domani. Se la posta in palio è la stessa per entrambi, diverso è l’umore con il quale i due arrivano al match odierno. Zverev viene infatti dalla vittoria in tre set (6-3,4-6,6-3) contro Schwartzman, che potrebbe avergli donato la serenità giusta per andare avanti nel torneo. Dal canto suo Djokovic deve invece digerire la sconfitta rimediata in due set (3-6,3-6) per mano di un solido Medvedev, che potrebbe aver minato alcune certezza nella corsa alle Finals.

Negli head to head, Djokovic è avanti per 3-2, con Zverev che non riesce a vincere contro il serbo da due anni. Contando solamente gli incontri avvenuti tra i due nel contesto delle ATP finals il punteggio è in perfetta parità, con entrambi i match che risalgono all’edizione del 2018. In quel caso, Djokovic ebbe la meglio su Zverev nella fase a gironi, con il russo che di tutta risposta riuscì ad ottenere una ben più importante vittoria in finale.

Medvedev-Schwartzman chiudono il girone

Diego Schwartzman - Photo Credits: Getty Images
Diego Schwartzman – Photo Credits: Getty Images

Nel match delle 21 invece si affronteranno Daniil Medvedev e Diego Schwartzman, in una partita che a nulla vale per gli equilibri del girone, con il russo certo del primo posto e con l’argentino che è già sicuro di essere fuori dai giochi. Nonostante questo, entrambi tenteranno di fare del proprio meglio e di prevalere sull’avversario. Medvedev per arrivare alla semifinale contro Nadal da imbattuto nella fase a gironi, Schwartzman per togliersi la soddisfazione di vincere il primo incontro alle ATP Finals.

Percorso netto fino ad ora per Medvedev, che nel primo incontro del girone ha regolato in due set Zverev (6-3,6-4), prima di ottenere la vittoria ben più importante contro Nole. Al contrario, Schwartzman si è dovuto arrendere in entrambi i match al proprio avversario. Negli head to head, Medvedev è avanti 4-0 nei confronti dell’argentino, con l’ultima vittoria del russo che risale ai quarti di finale del Master 1000 di Parigi. Nessun precedente invece nel contesto delle ATP Finals.

MATTEO PROIETTI

Back to top button