Tennis

ATP Kitzbuhel: Cecchinato non risponde alla grandissima vittoria di Mager

Adv

Impresa di Gianluca Mager, che ha rimontato una partita che sembrava praticamente persa contro lo spagnolo Albert Ramos Vinolas e si è qualificato per i quarti di finale del torneo ATP 250 di Kitzbuhel. Qui purtroppo non incontrerà il connazionale Marco Cecchinato, sconfitto in due set dal tedesco Daniel Altmaier. Sarà quest’ultimo l’avversario del sanremese al prossimo round. I precedenti dicono 2-1 in favore dell’italiano ma il teutonico ha vinto l’ultimo, disputato tra l’altro la scorsa settimana al torneo di Umago.

Mager si aggiudica un match non adatto ai deboli di cuore

Incredibile vittoria di Gianluca Mager (numero 74 ATP) nel suo match di ottavi di finale al torneo ATP 250 di Kitzbuhel. Il sanremese, infatti, ha estromesso la testa di serie numero 4 Albert Ramos Vinolas (numero 43 ATP) con lo score di 7-6 (3) 1-6 7-5 dopo 2h e 23 minuti di gioco. Un successo di grande carattere questo contro lo spagnolo, che quest’anno ha già vinto un titolo ATP in quel di Estoril (terra rossa) e che era reduce da una bella semifinale ad Umago. Per l’azzurro si tratta del terzo quarto di finale stagionale a livello di circuito maggiore. Gli altri due li ha raggiunti a Delray Beach (cemento all’aperto) e Belgrado (terra rossa). Il quarto (ed ultimo), invece, l’ha ottenuto a febbraio dell’anno scorso nel 500 di Rio de Janeiro. Un torneo, questo, in cui riuscì clamorosamente a spingersi fino alla finalissima (sconfitta contro il cileno Garin).

Nel match odierno è successo letteralmente di tutto. Gianluca, infatti, ha vinto al tie-break un primo set in cui si è trovato sotto per 5-3 ed in cui ha cancellato ben tre set point al giocatore catalano. La seconda frazione è stata un assolo del nativo di Barcellona, che ha rimesso ordine nel suo gioco e ha lasciato solamente le briciole al nostro tennista. Nel terzo e decisivo set Ramos, così come in quello d’apertura, ha strappato la battuta a Mager nel quinto gioco per poi issarsi nuovamente sul 5-3. Qui ha subito ancora una volta lo straordinario rientro dell’italiano. Quest’ultimo ha piazzato, infatti, un bellissimo parziale di quattro game consecutivi. Fantastico in particolare il break messo a segno nel decimo gioco (a 15). In seguito poi c’è stato quello nel dodicesimo ai vantaggi, che gli è valso il pass per i quarti di finale dopo un’incredibile battaglia.

ATP Kitzbuhel: Cecchinato ha le sue chances ma è troppo impreciso contro Altmaier

Non ce l’ha fatta Marco Cecchinato (numero 83 ATP) a garantire all’Italia del tennis un semifinalista al torneo ATP 250 di Kitzbuhel. Il siciliano infatti, vincendo contro il tedesco Altmaier, avrebbe potuto sfidare lui il connazionale Gianluca Mager ai quarti di finale. Alla fine, però, a prevalere è stato il tennista teutonico con il punteggio di 6-4 6-4 dopo 1h e 40 minuti di gioco. Sarà proprio lui dunque l’avversario del sanremese, loro che si sono incontrati per la terza volta in carriera proprio la settimana scorsa al primo turno del torneo di Umago. Ad imporsi è stato Altmaier in tre set. Prosegue il buon momento del numero 135 ATP, spintosi fino alla semifinale in Croazia e che due settimane prima ha sollevato al cielo il trofeo del Challenger di Braunscweig (terra rossa). Esce di scena ancora una volta con l’amaro in bocca Cecchinato. Il siciliano infatti nelle sue ultime tre apparizioni (compresi i tornei di Bastad ed Umago) ha sempre dato l’impressione di poter fare decisamente di più.

Anche quest’oggi ha perso un brutto primo set in cui si è trovato subito avanti per 2-0. Da qui però ha subito il rientro di Altmaier, che gli ha levato la battuta sia nel terzo sia nel settimo game. Marco, sotto 5-4, ha avuto anche la palla per rimettere tutto in discussione ma lì ha mandato in rete una facile risposta su una seconda palla del suo avversario. Il tedesco, pur avendo chiamato un medical time-out alla fine del parziale, ha continuato a martellare nel secondo set. Il break è arrivato già nel terzo gioco. Marco, sotto 3-1, è riuscito a rientrare in qualche modo sul 3-3 ma poi ha concesso immediatamente un altro servizio (4-3). La partita, poi, è ufficialmente terminata nell’ottavo gioco (il più lungo dell’incontro), in cui il siciliano ha avuto ben quattro occasioni per riportarsi in parità. Il tedesco infatti, superato lo scoglio, non ha avuto problemi sul 5-4 a chiudere la pratica.

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale di BT Sport, @btsport

Adv
Adv
Adv
Back to top button