Tennis

ATP Melbourne: tutti i risultati di Murray River e Great Ocean Road

Finalmente ci siamo, dopo aver scaldato i motori con le qualificazioni degli Australian Open e i primi tornei, l’ATP tour entra nel vivo con i due 250 di Melbourne. Sono iniziati nella notte italiana i due tornei preparatori al Grande Slam: Il Great Ocean Road Open (Melbourne 1) e il Murray River Open (Melbourne 2). In campo anche gli italiani: Cecchinato e Sonego in quel di Murray River e Travaglia, Seppi e Caruso a Melbourne 1. È chiaro che si tratta di tornei propedeutici, motivo per cui non sono escluse sorprese, ma qualche indicazione in vista dello Slam può sicuramente arrivare. Vediamo nel dettaglio cos’è successo nella giornata australiana.

ATP Melbourne 1, gli italiani in campo

Il primo italiano a scendere in campo a Melbourne 1 è stato Stefano Travaglia, che ha dovuto vedersela con lo spagnolo Carbellas. Dopo quasi tre ore di gioco, il tennista nostrano ha avuto la meglio per 6-2, 5-7, 6-7. Parte male Travaglia nel primo set, dove cede per due volte il servizio e non sfrutta nessuna delle quattro palle break avute. Il secondo set nasce è decisamente altalenante, e dopo aver strappato un parziale di quattro game a zero, Travaglia si fa rimontare clamorosamente. L’italiano è però bravo a controllare i nervi e riesce a portare a casa il set sul 5-7. Si arriva così al terzo e decisivo set, dove i due contendenti si strappano a vicenda il servizio, con conseguente tie-break. Nel momento decisivo, non c’è storia: Travaglia domina il tie-break e lo vince per 7-2.

Stefano Travaglia - Photo Credits: twitter/@SuperTennisTV
Stefano Travaglia – Photo Credits: twitter/@SuperTennisTV

Nel derby tutto italiano tra Andreas Seppi e Salvatore Caruso è il siciliano ad avere la meglio. Primo e secondo set hanno un andamento abbastanza simile, con brek e contro-break che portano Andreas Seppi a servire per il set. Sia nel primo che nel secondo Seppi perde l’occasione al decimo game facendosi brekkare da Caruso, che approfitta per portarsi a casa set e partita. Il ventottenne da Avola accede così al secondo turno di Melbourne 1, dove affronterà il vincente della partita tra John Patrick Smith e Tennys Sandgren.

Melbourne 1, gli altri risultati della giornata

Tra i match di giornata in quel del Great Ocean Open, il più atteso era quello tra Feliciano Lopez e Kevin Anderson. Dopo un match combattuto, ad avere la meglio è stato il tennista russo con il punteggio finale di 4-6, 5-7. In più Jannik Sinner conosce il suo avversario, si tratta dell’australiano Vukic, che ha sconfitto 4-6, 5-7 il taiwanese Lu Y-H. Da segnalare anche la sconfitta di Koepfer, che perde 7-5, 4-6, 1-6 contro l’australiano O’Connel.

Di seguito gli altri risultati della giornata:
K. Majchrzak-L. Djere: 2-0 (6-3, 6-4)
A. Berdene-Y. Uchiyama: 2-0 (7-6, 7-6)
N. Gombos-M. Purcell: 0-2 (4-6, 4-6)
A. Martin-K. Soonwoo: 1-2 (3-6, 7-6, 6-7)

ATP Melbourne 2, gli italiani in campo

Nessuna gioia per i colori azzurri in quel di Murray River, con Cecchinato e Sonego entrambi sconfitti al primo turno. Marco Cecchinato aveva sicuramente l’impegno più difficile, che lo vedeva contrapposto al numero 55 del mondo Martin Fucsovics. Il tennista ungherese ha avuto la meglio sul palermitano imponendosi per 7-6 (10-8), 6-3. Più di qualche rimpianto per Cecchinato nel primo set, in cu dopo il break concesso era stato bravo a recuperare. Nel tie-break ha avuto anche due set-point, non sfruttati, fattore che ha permesso a Fucsovics di portarsi sull’1-0. Al contrario del primo, il secondo set è stato quasi interamente a favore dell’ungherese. Unico rimpianto del set per “Il Ceck” le quattro palle break non sfruttate nel settimo game. C’è ancora molto da lavorare in vista degli Australian Open.

Marco Cecchinato - Photo Credits: twitter/@TennisWebMag
Marco Cecchinato – Photo Credits: twitter/@TennisWebMag

Anche l’ATP tour di Lorenzo Sonego non parte nel migliore dei modi, sconfitto per 3-6, 6-3, 6-4 da Jason Kubler, numero 263 del mondo. Il primo set viene giocato a regola d’arte dal tennista torinese, strappa il servizio all’australiano nel quarto game e controlla il set. Nel secondo set cala il livello di Lorenzo, con Kubler che ne approfitta per brekkare l’avversario. Non riuscendo a sfruttare le tre palle del contro break, Sonego si trascina al terzo e decisivo set. Proprio quando era necessario affondare il colpo, l’italiano fa un passo indietro. Perde due volte il servizio, fattore che annulla il break conquistato all’australiano nel quarto game. Sconfitta difficile da digerire, specie dopo la stagione precedente che lo ha visto in grande forma. Semplice rodaggio o calo in vista? Il tempo ci dirà.

Melbourne 2, gli altri risultati della giornata

La giornata australiana si è aperta con la sconfitta, a sorpresa, di Frances Tiafoe. L’americano è stato sconfitto da Corentin Moutet per 6-3, 4-6, 4-6. Altro nome illustre che abbandona precocemente il torneo è Radu Albot, sconfitto dall’argentino Coria con il punteggio di 6-7(3-7), 4-6. Anche Richard Gasquet incorre in una brutta sconfitta, rimediata per mano dell’americano McDonald (194 al mondo): 7-6(7-2), 7-5 il risultato finale. Marin Cilic subisce la rimonta da parte di Jeremy Chardy perdendo per 6-2, 3-6, 6-7 (8-10); il derby tutto australiano tra Bourchier e Polmans va al primo che infligge al connazionale un doppio 6-4. Infine Mannarino vince lo scontro generazionale contro Ymer, battendo lo svedese 7-5, 6-2. Si ritira per infortunio invece Bernard Tomic, il cui avversario, Marc Polmans, passa direttamente al turno successivo.

Di seguito gli altri match della giornata:
E. Geramisov-G. Harris: 2-0 (6-3, 7-5)
T. Paul-C. Norrie: 2-1 (4-6, 7-6, 6-3)
P. Sousa- L. Tu: 2-0 (6-4, 7-6)
B. Mott-A. Ramos: 0-2 (2-6, 4-6)
T. Kokkinakis-A. Bolt: 1-2 (6-2, 4-6, 3-6)
S. Nagal-R. Berankis: 0-2 (2-6)

MATTEO PROIETTI

Per le foto:
https://twitter.com/SuperTennisTv/status/1310219580648939522
https://twitter.com/TennisWebMag/status/1356148992560791552

Adv
Adv
Back to top button