Tennis

ATP Umago: Sinner vola in semifinale dove sfiderà Agamenone

Buona prova di Jannik Sinner che supera in due set anche Roberto Carballes Baena e centra la sua prima semifinale della stagione. Domani affronterà nel derby azzurro Franco Agamenone, fresco vincitore di un altro derby ai quarti contro Marco Cecchinato.

Sinner conquista la prima semifinale dell’anno

Inizio molto positivo di Sinner che, molto più sciolto e lucido rispetto al primo set giocato due giorni fa contro Munar, riesce a giocare senza problemi il suo tennis geometrico mettendo fin da subito in difficoltà Carballes Baena. Lo spagnolo al servizio ha modo di palleggiare di più e stare nella sua zona di comfort, ma in risposta Jannik è quasi sempre in comando soprattutto grazie a una prima battuta che quando entra è garanzia di quindici (gli unici due punti concessi sulla prima arrivano solamente nel decimo game). Il break subito dal tennista iberico nel corso del terzo game quindi pesa tantissimo e garantisce all’azzurro un vantaggio che è abile ad amministrare fino al 6-4 con cui chiude la prima frazione.

Carballes rientra in campo nel secondo set con una verve più frizzante nonostante rischi tanto nel terzo game: due gratuiti offrono a Sinner tre opportunità di break sullo 0-40, ma anche il numero uno d’Italia sbaglia molto e spreca quelle più altre due palle break, permettendo allo spagnolo di tenere un turno di battuta importante. Rispetto a inizio primo set adesso Jannik sembra meno sicuro e preciso, ma nonostante un avversario sempre più aggressivo e solido al servizio (al netto del piccolo problema accusato all’inguine), resta comunque al comando del match. Nell’undicesimo game Sinner gioca forse il miglior turno di risposta della partita, ottenendo un break fondamentale che però deve restituire nel game immediatamente successivo. Il tie-break si apre sotto il dominio dell’altoatesino che, avanti 6-2, vede annullate tre match point dallo spagnolo, prima di capitalizzare la quarta e archiviare la partita.

ENRICO RUGGERI

Photo Credit: via Twitter, @atptour

Seguici su Google News

Back to top button