Tennis

Australian Open: Sinner batte De Minaur e raggiunge Berrettini ai quarti

Adv
Adv

Grande vittoria di Jannik Sinner per tre set sul padrone di casa, Alex De Minaur. L’altoatesino conquista il suo secondo quarto di finale Slam e raggiunge Matteo Berrettini, impegnato domani contro Monfils. Dopo 49 anni due giocatori italiani giocheranno i quarti nello stesso torneo del Grand Slam.

Sinner per la prima volta ai quarti dell’Australian Open

I primo set è forse l’unico del match in cui Sinner è veramente messo in difficoltà da De Minaur. Nei suoi primi turni di servizio l’altoatesino è infatti insidiato dalla ribattuta del demonio australiano, che va vicino per tre volte a guadagnarsi il break. Il padrone di casa però non riuscirà mai a strappare la battuta all’altoatesino, bravo a vincere i punti importanti della partita. Tra questi anche quelli pesanti del tie-break a cui i due giungono alla fine del primo tempo di gioco e che Sinner riesce a portare a casa, insieme al set. In apertura di secondo set Jannik rischia ancora di perdere il servizio, ma risponde prima annullando le due palle break e poi togliendo a sua la battuta all’avversario. Il numero due d’Italia è poi abile a non restituire il break e ad amministrare il vantaggio fino alla fine del parziale, conclusosi sul punteggio di 6-3.

Nel terzo set sembra esserci dominio azzurro, con Sinner che apre il tempo con un primo break a cui se ne va aggiungere un secondo nel corso del quinto gioco. De Minaur, che fino a quel momento aveva avuto a disposizione sei palle break senza mai essere riuscito a sfruttarne una, nel game successivo strappa per la prima volta nel match la battuta all’avversario e accorcia le distanze. Questo però non basta perché Sinner chiuderà sul 6-4 game, set e match. Il ventenne altoatesino raggiunge così l’amico e compagno Matteo Berrettini ai quarti di finale dell’Australian Open. Il suo avversario sarà deciso dalla sfida tra Stefanos Tsitsipas e Taylor Fritz. Domani invece i quarti tra Berrettini e Monfils, in campo intorno alle 11.00 (ora italiana).

Photo Credit: via Twitter, @ItaliaTeam_it

Seguici su Metropolitan Sport

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button