Cultura

Banksy disegna il “Game Changer”, l’infermiera è il nuovo supereroe

Il nostro caro amico Banksy è tornato a fa parlare di sé! In questa quarantena lunga, ormai due mesi, lo Street Artist più famoso degli ultimi tempi si è fatto notare sui social, grazie a vari lavori svolti e diventati subito virali. Tutto è iniziato dal suo meraviglioso ed intrinseco capolavoro nel bagno di casa, continuando con la discussione sulla famosa mascherina “aggiunta” sulla “Ragazza con l’orecchino di perla” qualche settimana fa, lavoro però non attribuibile a lui. Ma questa volta, Banksy si è voluto immergere nel fantastico mondo dei super eroi. Non stiamo parlando, però, di Batman, dell’Uomo Ragno o Captain America, ma l’eroe di questo mondo e di questo momento è un’infermiera.

È proprio con un pupazzo che rappresenta un’infermiera con il mantello che gioca un bambino nell’ultima opera di Banksy. L’artista britannico fa così il suo omaggio a medici e operatori sanitari i nuovi supereroi al tempo del coronavirus.

Lo street artist di Bristol ha pubblicato l’immagine sul suo profilo Instagram. Il titolo è “Game changer“. Questo tributo ai medici e agli infermieri del servizio sanitario britannico è stato appeso vicino al pronto soccorso dell’ospedale di Southampton. La BBC riporta anche una dedica: “Thanks for all you’re doing. I hope this brightens the place up a bit, even if its only black and white», «Grazie per tutto quello che state facendo. Spero che questo porti un po’ di luce, anche se è solo in bianco e nero“.

https://www.instagram.com/p/B_2o3A5JJ3O/?utm_source=ig_embed

In poche ore sono più di un milione i like per l’opera di Banksy che continua a raccontare la pandemia dove aver chiuso i suoi topi in bagno, a rappresentare la sua quarantena con smart working insopportabile alla moglie. Decine anche i commenti. C’è chi ringrazia e chi ricorda che gli infermieri dovrebbero essere pagati di più. C’è anche chi vorrebbe copie dell’opera per darle a tutti i medici come forma di ringraziamento.

Back to top button