Street Art Metropolitan

Chi ha messo la mascherina alla “Ragazza con l’orecchino” di Banksy?

Mistero sulla mascherina chirurgica a coprire il viso della “Ragazza con l’orecchino”, una delle opere più celebri dell’artista Banksy.

Una rivisitazione della “Ragazza con l’orecchino di perla” di Johannes Vermeer con un antifurto al posto della perla, apparsa sul muro di una casa nel 2014 a Bristol. Ora è comparsa la mascherina e c’è chi dice che a metterla sia stato lo stesso Banksy!

La misteriosa mascherina messa da Banksy?

Il graffito gigante compare sulla parete di un edificio ad Hanover Place, a Bristol, ed è una rivisitazione moderna del celebre dipinto “Ragazza con l’orecchino di perla”, realizzato dal pittore olandese Jan Vermeer nel 1665-1666.

Non si sa se dietro l’iniziativa di aggiungere la mascherina sul volto ci sia la mano dello stesso Banksy, che sarebbe stato contattato in merito. L’artista nei giorni scorsi, aveva già mostrato di essere in attività, realizzando un nuovo graffito nel bagno della sua casa, nel pieno rispetto del lockdown. Il murale è stato mostrato ai tanti fan nel mondo tramite il profilo Instagram dello street artist.

L’ultima sua opera

Nell’ultima opera postata sul suo profilo Instagram l’ironia nei confronti della condizione di smartworking forzato e di lavoro a casa è prorompente. La costrizione nelle mura domestiche è una realtà che sta colpendo tutti e Banksy decide di parlarne attraverso la propria arte.

L’immagine mostra i suoi fantomatici topi intenti a mettere a soqquadro il bagno dell’artista. Li troviamo ad arrampicarsi sullo specchio, a schiacciare un tubo di dentifricio aperto, a urinare sul water come se fosse uno sfregio. Nello specchio poi troviamo il riflesso di un topo che sembra contare i giorni segnandoli sulla parete nel modo iconico dei carcerati.

Adv

Related Articles

Back to top button