Gossip e Tv

Barbora Bobulova, chi è l’ex compagno Alessandro Casale: “Conosciuti sul set”

Barbora Bobulova è un’attrice slovacca molto conosciuta e amata in Italia. Presto potremo rivedere Barbora nella miniserie per la tv del 2020 Vite in fuga, storia di una famiglia normale catapultata all’improvviso nel dramma. In questo articolo però vogliamo scoprire qualcosa sulla vita privata della bravissima attrice. Barbora, oggi single, ha avuto un compagno, un aiuto regista padre delle sue due figlie.

Di Alessandro sappiamo molto poco, per lo più è conosciuto il suo curriculum. Nel 1997 si diploma di recitazione presso il Tangram Teatro di Torino. Nel 1999 si laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Torino con una tesi di laurea in Storia e critica del Cinema. Il suo lavoro come aiuto regista inizia nel 2004 sia per il cinema che per la televisione. Per il cinema ha lavorato per film come Limbo, La Felicità è un Sistema Complesso, La Buca, Noi 4, Una piccola impresa meridionale, La Mafia Uccide Solo d’Estate, E’ nata una star? Scialla, Figli delle Stelle, Alza la Testa, Il sangue dei vinti, Non pensarci, Tartarughe sul dorso. Per la televisione ha lavorato per fiction di successo come Don Matteo, Tutto può succedere, Non pensarci, R.I.S., Caterina e le sue figlie. Di Alessandro non sappiamo altro ne sono reperibili sue foto sul web.

Alessandro e Barbora Bobulova sono i genitori di Lea, di 13 anni, e di Anita, di 12 anni. Barbora e Alessandro si erano incontrati sul set. Ora non stanno più insieme ma Barbora lo descrive come un padre presente per le sue figlie. Barbora è tutt’ora single dopo il divorzio da Alessandro. Non pensa a nuovi amori e non vuole accontentarsi. Se incontra chi le fa battere il cuore bene se no preferisce stare sola.

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button