Ora è ufficiale: il Campionato Italiano Assoluto 2020 di beach volley si volgerà a Caorle dal 27 al 30 agosto. Appuntamento molto atteso da tutti gli appassionati, dal momento che sarà il primo torneo post-lockdown a svolgersi in Italia. Di seguito tutti i dettagli.

Campionato Italiano Assoluto 2020 a Caorle dal 27 al 30 agosto

Sarà Caorle ad ospitare la finale Scudetto del Campionato Italiano Assoluto di beach volley, in programma dal 27 al 30 agosto 2020. La 27esima edizione del torneo, la seconda consecutiva nella nota località balneare veneta, segnerà il ritorno alle competizioni del beach volley entro i confini nazionali dopo l’emergenza sanitaria. “La FIPAV ha già espresso in più di un’occasione l’estrema delusione per lo stop imposto dalle disposizioni governative, ma con l’organizzazione di questo evento punta a una ripartenza che oltre ad avere un valore simbolico, spera possa rappresentare un momento di sport e sano divertimento“, si legge nel comunicato ufficiale della Federvolley.

Caorle ospiterà il Campionato Italiano 2020 di beach volley
PiterPan Beach Arena-JBA Caorle – Photo Credit: FIPAV

Inoltre, la Federazione tiene a precisare che “l’impegno e l’investimento economico saranno notevoli e saranno prese tutte le precauzioni necessarie per assicurare il massimo livello di protezione per atleti e addetti ai lavori“. Il Campionato Italiano Assoluto si terrà grazie al prezioso contributo del Comune di Caorle, della JBA e della FIPAV Veneto. In ogni caso, la realizzazione dell’evento, sottolinea la Federazione nella nota, sarà “subordinata all’approvazione governativa del protocollo presentato dalla FIPAV“.

Il format dell’evento

Il Campionato Italiano Assoluto 2020 si terrà sui sei campi allestiti nella spiaggia della PiterPan Beach Arena – JBA Caorle, dove le migliori formazioni nazionali maschili e femminili si contenderanno il titolo. Il format prevede un tabellone principale a 32 squadre, con 24 coppie qualificate direttamente in base alla classifica nazionale e altre 8 provenienti dalle qualificazioni. Anche queste ultime vedranno scendere sulla sabbia 32 squadre, che cercheranno di raggiungere il main draw. Il montepremi totale darà di 30.000 euro.

Albo d’oro Campionato Italiano Assoluto

Albo d’oro maschile

1994 Cesenatico: Ghiurghi-Lequaglie
1995 Cervia: Fracascia-Masciarelli
1996 Cervia: Conte-Sanguanini
1997 Cervia: Rigo-Marino
1998 Cervia: Raffaelli-Pimponi
1999 Marina di Ravenna: Lequaglie-Mascagna
2000 Catania: Cordovana-Mascagna
2001 Jesolo: Raffaelli-Pimponi
2002 Jesolo: Fenili-Galli
2003 Jesolo: Ghiurghi-Mascagna
2004 Jesolo: Lione-Varnier
2005 Jesolo: Lione-Varnier
2006 Jesolo: Fenili-Tomatis
2007 Jesolo: Domenghini-Fenili
2008 Jesolo: Domenghini-Zaytsev
2009 San Salvo: Nicolai-Varnier
2010 Jesolo: Ingrosso-Ingrosso
2011 Jesolo: Fenili-Giumelli
2012 Jesolo: Casadei-Ficosecco
2013 Cesenatico: D.Lupo-Nicolai
2014 Catania: D.Lupo-Ranghieri
2015 Catania: Carambula-Ranghieri
2016 Catania: Caminati-Rossi
2017 Catania: Lupo-Nicolai
2018 Catania: Caminati-Rossi
2019 Caorle: Ingrosso Matteo-Ranghieri Alex

Albo d’oro femminile

1994 Cesenatico: Bruschini-De Marinis
1995 Cervia: Parenzan-Perrotta
1996 Roma: Solazzi-Turetta
1997 Barletta: Gattelli-Perrotta
1998 Porto San Giorgio: Bruschini-Solazzi
1999 Marina di Ravenna: Bruschini-Solazzi
2000 Catania: Del Core-De Marinis
2001 Cesenatico: Bruschini-Solazzi
2002 Cagliari: Bruschini-Solazzi
2003 Cagliari: Chiavaro-Malerba
2004 Rimini: Bruschini-Solazzi
2005 Sottomarina di Chioggia: Bruschini-Lunardi
2006 Lido di Ostia: Gattelli-Perrotta
2007 Lido di Ostia: Gioria-Momoli
2008 Vasto: Gattelli-Perrotta
2009 Vasto: Cicolari-Menegatti
2010 San Salvo: Campanari-Fanella
2011 San Salvo Marina: Mazzulla-Lo Re
2012 Pescara: Bacchi-Momoli, Mazzulla-Lo Re
2013 Cesenatico: Menegatti-Orsi Toth
2014 Catania: Menegatti-OrsiToth
2015 Catania: Cicolari-Momoli
2016 Catania: Giombini-Menegatti
2017 Catania: Giombini-Zuccarelli
2018 Catania: Menegatti – Orsi Toth
2019 Caorle: Toti Giulia-Allegretti Jessica

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA