Musica

Beatles, nel 2023 arriverà il libro dello storico tour manager Mal Evans

La famiglia di Mal Evans – roadie di lunga data, manager e conoscente generale dei Beatles, che ha avuto un ruolo di primo piano nelle docuserie di Peter Jackson Tlui Beatles: Torna indietro – hanno annunciato la pubblicazione di una biografia autorizzata che ripercorre la sua leggendaria vita e carriera.

L’etichetta Dey Street Books di HarperCollins lo pubblicherà nel 2023, con la proprietà di Evans che lavora a stretto contatto con l’autore Kenneth Womack – lui stesso uno studioso accreditato dei Beatles e, secondo il suo sito web, “una delle principali autorità mondiali sui Beatles e sulla loro duratura influenza culturale ” – per raccontare la sua storia con dettagli clamorosi.

La biografia, ancora senza titolo, sarà seguita nel 2024 da un tentacolare compendio degli archivi personali di Evans, che Rolling Stone i rapporti conterranno diari, manoscritti e altro ancora. Avendo ottenuto la benedizione dei Beatles, Evans progettò di pubblicare lui stesso quei manoscritti prima della sua morte all’età di 40 anni nel gennaio 1976.

“Mio padre significava il mondo per me”, ha detto il figlio di Evans, Gary, in una dichiarazione. “Era il mio eroe. prima di Ken [Womack] aderito al progetto, credevo di conoscere la storia di mio padre.

Evans è rimasto sul libro paga dei Fab Four fino alla sua prematura scomparsa; fu assunto come roadie nel 1963 e presto si avvicinò alla band. Ha continuato a lavorare con loro in varie altre capacità, incluso come loro manager, per anni dopo che hanno smesso di fare tournée nel 1966.

I Beatles: Torna indietro ha debuttato su Disney+ il mese scorso. È diviso in tre episodi, per un totale di quasi otto ore (una durata che il regista Peter Jackson ha strenuamente difeso). Racconta la realizzazione dell’album del 1970 dei Beatles Lascia fare, e incorpora ben 123 delle circa 400 canzoni che la band ha registrato durante le sessioni in mostra.

NME ha dato alla serie una brillante recensione a cinque stelle, con lo scrittore Alex Flood che ha elogiato la sua approfondita esplorazione dei processi di registrazione dei Beatles. “È proprio a causa di Riprendere‘s lassista politica editoriale che riesca”, ha scritto. “Potresti non essere in grado di dire niente di nuovo sui Beatles nel 2021, ma Jackson non ci ha provato. Invece ce l’ha mostrato lui”.

Morì tragicamente nel 1976, qualche anno dopo lo scioglimento dei Fab4, ucciso dalla polizia nel suo appartamento a Los Angeles, nel mezzo di una lite alcolica con la sua ragazza che spinse i vicini a chiamare i soccorsi. La storia di Mal Evans rivive ora in un libro ufficiale, autorizzato dalla sua famiglia. Per la felicità dei fan dei Beatles, che potranno così scoprire nuove curiosità, nuovi aneddoti e nuovi retroscena sul rapporto tra Evans e i quattro componenti della band.

Il libro sarà pubblicato da Dey Street Books, parte di HarperCollins, nel 2023. Gli eredi di Evans stanno collaborando alla stesura del volume insieme ad un esperto dei Beatles, Kenneth Womack, autore di “Solid State: The Story of Abbey Road and the End of the Beatles” e “John Lennon, 1980: The Last Days in the Life”.

Subito dopo l’uscita della biografia saranno aperti al pubblico gli archivi di Mal Evans, che contengono rubriche, diari, manoscritti e altri cimeli. Evans aveva avuto il permesso dai quattro ex Beatles di pubblicare il materiale prima della sua prematura morte, a soli 40 anni.

Adv
Adv
Adv
Back to top button