Cronaca

Beirut: fonti Farnesina, morta italiana nell’esplosione

Una cittadina italiana di 92 anni è morta nell’esplosione di Beirut e almeno dieci sono rimasti lievemente feriti. Lo confermano fonti della Farnesina, che stanno monitorando in tempo reale la situazione insieme all’ambasciata d’Italia a Beirut.

Scontri fra sostenitori di Hariri e manifestanti

Scontri sono in corso a Beirut tra sostenitori di Saad Hariri e altri manifestanti, dopo la visita dell’ex primo ministro nel luogo dove ieri sono avvenute le esplosioni che hanno causato almeno un centinaio di vittime. In base a quanto riportano i media libanesi, i sostenitori di Hariri avrebbero preso d’assalto un centro di assistenza messo in piedi da alcuni cittadini per raccogliere vestiti e coperte da destinare alle persone colpite dalle esplosioni. Gli scontri avrebbero provocato feriti.

Intanto il segretario generale della Croce Rossa libanese, George Kettneh, ha detto alla stessa Dpa che nelle prossime ore potrebbe ulteriormente aggravarsi il bilancio delle vittime. Gli ultimi dati confermati parlano di 100 morti e 4.000 feriti.

Back to top button