Blitz a San Basilio: verifiche dei vigili urbani su 81 alloggi popolari

All’alba di questa mattina è iniziato un blitz dei vigili urbani per verificare la regolarità delle assegnazioni delle case popolari. 81 gli alloggi controllati: 4 gli occupanti senza titolo. I vigili hanno controllato anche gli allacci abusivi alla rete idrica ed elettrica e rimosso i veicoli abbandonati.

Non si ferma la serie di blitz della Polizia Locale di Roma Capitale per il controllo della legittimità degli assegnatari delle case popolari.

Dopo Bastogi, Tor Sapienza e Tor Bella Monica, questa volta è toccato a San Basilio, quartiere del nord-est di Roma.

Questa mattina, circa 200 agenti, coadiuvati dal Nucleo Radiomobile dei Carabinieri, sono entrati in azione avviando una serie di accertamenti presso gli immobili situati tra via Carlo Tranfo e via Luigi Gigliotti.

I risultati del blitz

In totale, gli agenti hanno controllato 81 alloggi; tra gli occupanti, quattro sono risultati privi di titolo, mentre è ancora da verificare la posizione di altre diciannove persone.

Tra gli ulteriori provvedimenti si registra una denuncia ad un uomo che ha trasformato in abitazione privata una mansarda, mentre sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria una donna ed un anziano che si sono rifiutati di fornire le proprie generalità.

Il blitz non ha riguardato unicamente sulle case popolari: l’operazione delle forze dell’ordine si è concentrata anche sulla ricerca di eventuali allacci abusivi alle reti elettriche ed idriche, oltre che ad un controllo delle vetture parcheggiate in strada; di queste ventinove auto sono state sequestrate perché prive di assicurazione, mentre otto veicoli, tra cui anche motoveicoli, sono stati rimossi perché abbandonati.

La notizia è stata diffusa anche dal sindaco Virginia Raggi, che con un tweet ha dichiarato:

Blitz questa mattina all’alba di circa 200 agenti della Polizia locale di Roma Capitale a San Basilio. Vogliamo verificare che chi alloggia negli appartamenti del Comune sia in regola. Il rispetto della legalità viene prima di tutto.

Non solo San Basilio: i precedenti blitz

Il blitz di questa mattina segue altri controlli effettuati dalle forze dell’ordine negli scorsi mesi.

Il 4 aprile era toccato a Tor Sapienza; durante le operazioni, gli agenti hanno verificato la presenza di occupanti abusivi, alcuni dei quali residenti da oltre 10 anni, e scoprendo abusi edilizi di box auto trasformati in appartamenti.

A fine maggio, invece, le operazioni si sono concentrate nella zona di Bastogi, nel Municipio Aurelio, mentre a luglio era stata la volta di Tor Bella Monaca. In entrambi i casi, sono state rinvenute situazioni analoghe a quelle degli altri quartieri, con occupazioni abusive, riconversione di appartamenti non adibiti ad abitazione e rinvenimento di numerosi veicoli abbandonati.

SEGUICI SU
FACEBOOK
TWITTER
INSTAGRAM
REDAZIONE ATTUALITA’

© RIPRODUZIONE RISERVATA