Calcio

Real Sociedad, un’altra vittoria per l’ennesima fuga in questa pazza Liga

Adv

La folle corsa del treno biancoblu chiamato Real Sociedad ferma nella stazione, insidiosa, di Cadice. I baschi andranno in Andalusia per affrontare i gialloblu di Alvaro Cervera, una delle grandissime sorprese di questa pazza Liga. Se è vero che nessuno si aspettava la prepotente scalata dei ragazzi di Imanol Alguacil, è altrettanto corretto dire che neanche il tifoso più ottimista credeva di vedere la compagine del “Ramon de Carranza” al sesto posto in classifica con 14 punti in 9 gare di campionato. Sopra a Siviglia, Barcellona e Valencia, per citarne tre.

In quel di Cadice, i baschi dovranno centrare le sesta vittoria consecutiva in campionato per respingere l’assalto dell’Atletico Madrid che, avendo attualmente una gara in meno, si è abbarbicato in vetta con la squadra di San Sebastien battendo, nel big-match, un Barcellona sempre più in crisi di risultati e d’identità. Una vittoria, un’ennesima magia, per lanciare un nuovo messaggio a tutta la Liga: in questo strano avvio di campionato, la Real Sociedad è da inserire tra le grandissime del calcio spagnolo.

La folle corsa ed i “numeri” delle Real Sociedad

In Andalusia per incastonare la sesta gemma consecutiva. Questa, senza troppi giri di parole, la missione di una Real Sociedad dai numeri incredibili. Sono cinque, infatti, le vittorie consecutive dell’attuale battistrada della Liga che, nelle ultime gare, ha sconfitto Granada, Celta Vigo, Huesca, Betis e Getafe. La cinquina, oltretutto, è stata impreziosita dal numero di reti realizzate: 16 goal fatti a fronte di 2 subiti. Un +14 “barcelloniano“.

Se analizziamo le statistiche da inizio anno, balza agli occhi il fantastico lavoro svolto da Imanol Alguacil: la Real Sociedad, infatti, detiene il miglior attacco della Liga (20 goal) e la seconda migliore difesa (4 goal incassati) dietro all’imperforabile retroguardia del “Cholo” Simeone che, da inizio anno, ha subito soltanto 2 reti. Numeri da top club per i biancoblu di San Sebastien che la scorsa stagione hanno centrato, anche, la qualificazione in Europa League.

Sospinti da Oyarzabal e Silva: è un super Real Sociedad (Getty Images)
Sospinti da Oyarzabal e Silva: è un super Real Sociedad (Getty Images)

Oyarzabal è “on fire”, mentre Silva dispensa magie

9 presenze, 6 goal e 2 assist. Questo lo straordinario bottino di Mikel Oyarzabal, l’ala 23enne in cima alla classifica marcatori della Liga. La definitiva esplosione del ragazzo cresciuto nella Cantera biancoblu ormai è conclamata: le ottime prestazioni del giovane nato ad Eibar hanno incrementato vertiginosamente il valore del suo cartellino (50-60 milioni) ed i baschi, la prossima estate, dovranno certamente respingere gli assalti delle big europee.

Chi, invece, ha fatto il percorso inverso è David Silva, trequartista ex Manchester City arrivato alla Real Sociedad dopo un lungo corteggiamento della Lazio. Il “Mago” è tornato in patria per aiutare il club basco nella sua ulteriore crescita: talento ed esperienza al servizio di Imanol Alguacil. Il numero ventuno, capace di vincere tutto in carriera, si è messo a disposizione del club scendendo in campo 8 volte: 1 goal e 2 assist il bottino. A San Sebastien si aspettano qualcosa in più, ma c’è tempo, in questo pazzo avvio di Liga.

ANDREA MARI

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv
Adv
Back to top button