Food

Caffè, le varianti da provare e gli abbinamenti

Adv

Esiste un prodotto che rappresenta l’italianità nel mondo: il caffè. Una storia di tradizione e qualità, simbolo del gusto italiano e protagonista del mercato internazionale.

Un gusto unico e speciale, che ovunque nel mondo riesce a trasmettere i valori tipici della nostra bella Penisola. Le sue origini vengono da lontano: comparve in Occidente nella seconda metà del XVII secolo, quando i Turchi furono cacciati dalla città di Vienna e nei loro accampamenti si videro per la prima volta chicchi scuri la cui origine o uso nessuno conosceva. La nostra tradizione vede il caffè come un momento conviviale, da passare in famiglia o come soluzione a quelle giornate che non finiscono mai. L’espresso è la forma più conosciuta di questo alimento, ma ci sono tantissime varianti da provare e scoprire. Amanti del caffè siete pronti ad immergevi in questo elemento dolce-amaro?

Caffè: una bevanda tutta da bere

Vi trovate ad un aperitivo e sentite il bisogno di bere un buon caffè ma non volete prendere il solito espresso? Perché non provare un cocktail a base di questa bevanda! Negli anni ’80 una modella entrando in un bar, chiese un drink che potesse svegliarla e che fosse “forte” allo stesso tempo. Così il bartender Dick Bradsell le propose “l’Espresso Martini”, combinando vodka e caffè, attribuendogli così un gusto molto più deciso.

Un’alternativa più golosa può essere il “Coffee Sour”, un cocktail agrodolce al sapore di caffè, perfetto dall’aperitivo al dopocena. Quando le temperature iniziano ad abbassarsi e abbiamo bisogno di scaldarci, perché non provare un “Irish Coffee”, una proposta per chi vuole provare nuovi sapori. La storia che si cela dietro questa bevanda, ha come protagonista un bartender dell’aeroporto di Shannon, Mr. Joe Sheridan, che per “sollevare” i turisti dai lunghi viaggi preparò questo caffè rinforzato con un irresistibile strato di panna leggermente montata.

Mani in pasta: il caffè nelle vostre ricette salate

Il caffè è da sempre abbinato a ricette dal gusto dolce, per equilibrare quell’amarezza che tanto ci piace. Ma se vi dicessimo che esiste un’alternativa per delle ricette salate? Per stupire i vostri ospiti, oppure per dilettarvi nell’arte della cucina, potete sperimentare le tagliatelle al caffè. Potrete abbinare il gusto deciso della vostra bevanda preferita a dei semini di melograno, regalandogli quel “tocco in più” che renderà la ricetta molto più interessante e adatta a tutti i palati.

Una variante per un antipasto più accattivante? I crostini guarniti con salsa speziata, composta da ricotta, caffè solubile e erbe aromatiche come ad esempio la noce moscata. Spalmate la crema ottenuta sui crostini e decorate con qualche acciuga salata.

Tradizionali o Radical chic?

Il caffè è per voi un momento irrinunciabile e che fa parte della vostra routine quotidiana. Vi prepara a lunghe giornate, rappresenta una coccola e un elemento di culto da venerare. Tradizionali è il termine che vi calza a pennello, a casa o al bar oscillate tra un caffè espresso e uno schiumato. In quelle giornate che necessitate di dolcezza, ne adocchiate uno con panna, ma se avete bisogno di una carica per tirarvi su è il “corretto” ciò che fa per voi.

Il Radical chic invece, ama sperimentare, provare nuovi sapori e perdersi nelle note inconfondibili del caffè. Ricerca sempre novità, per rimanere al passo con le tendenze del momento. Il Radical sa tutto e ha provato di tutto, fidatevi di lui e non ve ne pentirete!

Silvia Colaiacomo

Seguici su Google News

Related Articles

Back to top button