21.3 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Calciomercato Cremonese, per l’attacco piace Edera

- Advertisement -

La Cremonese è scatenata sul mercato. I Grigiorossi hanno messo a segno una serie di colpi in questa sessione invernale. Sono infatti arrivati alla corte del nuovo allenatore Fabio Pecchia il portiere Carnesecchi (dall’Atalanta) e il centrocampista Bartolomei (dallo Spezia). Un terzo rinforzo è arrivato in attacco: si tratta del classe 2002 Lorenzo Colombo, girato in prestito dal Milan. Ma le Tigri non intendono certo fermarsi qui e hanno messo nel mirino un altro nome per il reparto avanzato. Dopo i recenti rumors circa un eventuale interesse nei confronti di La Gumina, il club lombardo sembrerebbe aver messo gli occhi anche su Simone Edera, che attualmente milita in Serie A con la maglia del Torino.

Cremonese scatenata: obiettivo Edera del Torino

Simone Edera, attaccante classe ’97, ha esordito con la maglia granata nella stagione 2015/16, nella trasferta del 20 aprile persa contro la Roma. Tuttavia il giocatore non ha mai avuto molto spazio nel Torino, che lo ha girato in prestito a diverse squadre: Venezia, Parma e infine Bologna. Nella stagione corrente il 24enne ha collezionato soltanto 2 presenze in campionato. Fattore che potrebbe spingere il club piemontese a cederlo di nuovo in prestito.

Infatti, secondo quanto riportato dall’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà, la Cremonese starebbe trattando per portare Edera alla corte di Pecchia (tra l’altro suo grande estimatore). Destinazione che sarebbe gradita anche all’attaccante, in cerca di un nuovo palcoscenico per mettersi in mostra. Il giocatore torinese aveva suscitato anche l’interesse della Stella Rossa di Belgrado, ma poi il club serbo ha preferito virare su Filippo Falco del Lecce. La trattativa è stata avviata e novità interessanti sono attese nei prossimi giorni. Edera vestirà la maglia grigiorossa?

Cremonese, buon inizio per Pecchia

Nel frattempo la Cremonese è impegnata nella lotta per non retrocedere. A tale proposito il cambio in panchina sembra aver sortito l’effetto sperato. Con Pecchia alla guida i Grigiorossi hanno messo in cascina 4 punti in due partite (vittoria esterna contro il Pescara e pareggio casalingo con la Spal). Un ottimo inizio che ha consentito alle Tigri di uscire momentaneamente dalla zona retrocessione.

Ma la strada è ancora lunga. Nel prossimo turno il club lombardo affronterà il Cittadella, che vuole riprendersi la seconda piazza, persa nello scorso turno in favore del Monza. L’atteggiamento è quello giusto, ma ora non sono ammesse distrazioni. In un campionato del genere, la storia questo lo insegna bene, qualsiasi margine di errore può costare caro. Molto caro.

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine

FEDERICO TRAPANI

CREDIT FOTO QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -