Calcio

Calciomercato Hellas Verona, operazione riscatto Caprari: due strade

Adv
Adv

Pochi giorni, ormai, alla fine delle trattative invernali di mercato. Poco meno di sette giorni per cercare di migliorare la rosa delle squadre. Obiettivo: mettere una toppa sugli errori commessi nelle trattative estive o soddisfare le necessità emerse in questa prima metà di stagione. La finestra di riparazione è un vero e proprio incubo per tutti i direttori sportivi sparsi in giro per l’Italia e l’Europa: pochi giorni, calciatori su piazza limitati e riluttanza nel cedere, infatti, rendono poco semplice il lavoro degli addetti alle trattative. Il periodo pandemico governato dal Coronavirus, che ha ripreso vigore con la sua variante Omicron, rende ancor più complicata questa sessione così indecifrabile. Dalla Serie A alla Serie C (passando per gli altri campionati europei), tutti i club cercano di sondare il terreno delle trattative in cerca di occasioni per il presente o di colpi in vista di una futura programmazione. Nello specifico, il calciomercato dell’Hellas Verona vara l’operazione riscatto di Gianluca Caprari: la situazione.

Calciomercato Hellas Verona: Caprari sarà riscattato, ma Setti vuole abbassare il costo del cartellino

Gianluca Caprari ha convinto davvero tutti in Veneto. L’ex trequartista cresciuto nel settore giovanile della Roma è uno dei punti fermi della compagine del sorprendente Hellas Verona di Igor Tudor. Arrivato dalla Sampdoria nell’ultimo calciomercato estivo, il calciatore sarà riscattato dagli Scaligeri per 4 milioni di euro più uno di bonus. Maurizio Setti, numero uno del club gialloblù, starebbe pensando ad una doppia strada da seguire: non mutare gli accordi oppure offrire Daniel Bessa alla Doria valutandolo 2,5 milioni di euro. Il calciatore piace moltissimo ai blucerchiati e la trattativa potrebbe prendere piede.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Photo credit: Hellas Verona FC)

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button