Calcio

Calciomercato Inter, Hakimi saluta: vicinissimo uno scambio

Adv

L’addio di Hakimi è una delle certezze del calciomercato estivo dell’Inter. Sin da subito, dopo la vittoria dello Scudetto, la società nerazzurra ha chiarito la strategia da adottare per far fronte alla difficile crisi finanziaria che sta attraversando. Prima confermato dall’agente, ora vicino alla realizzazione: l’addio dell’esterno marocchino pare certo, la novità sta nello scambio.

Se il PSG inizialmente era la squadra che maggiormente aveva insistito per Hakimi, ora è un’inglese a fare più sul serio delle altre. Secondo quanto riportato da Fantacalcio.it, il Chelsea è il club in vantaggio per l’acquisto del numero 2 nerazzurro. Il vantaggio è per ora dettato dalla domanda che l’Inter ha posto in essere per il suo calciatore. Il marocchino è infatti uno degli elementi che più garantiscono sia plusvalenza che un incasso di una certa importanza. L’altro coinvolto in questa necessità di cedere era Lautaro Martinez, che è sempre accostato a Barcellona e Atletico Madrid, ma che sembra partirà solo di fronte a un’offerta irrinunciabile. Hakimi è quindi vicino all’addio, con Simone Inzaghi che ha anche messo lo zampino negli elementi protagonisti dello scambio, esprimendo la sua preferenza sulla contropartita del Chelsea.

Hakimi al Chelsea, Alonso all’Inter?

Se Emerson Palmieri ormai da due anni è accostato all’Inter, oggi le cose sembrano essere cambiate. L’esterno italo-brasiliano era infatti molto gradito a Conte, vista la sua abilità nello svolgimento di entrambe le fasi. Simone Inzaghi ritiene invece più adatto al suo gioco una vecchia conoscenza della Serie A, che da anni mantiene un ottimo rendimento in Inghilterra. Si tratta di Marcos Alonso, mancino di nazionalità spagnola, che tanto piace al nuovo tecnico nerazzurro e che pare aver convinto Ausilio, dettando quindi il sorpasso sul PSG. Alonso giocherebbe a sinistra, lasciando quindi comunque la necessità di un acquisto sulla destra.

Francesco Ricapito

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Seguici su Metropolitan Magazine

Credits: Inter Facebook

Adv
Adv
Adv
Back to top button