Calcio

Calciomercato Juventus, il sacrificio di De Ligt per lo scudetto: il piano

Il mercato invernale ha chiuso ufficialmente i battenti in Italia ed Europa. Una sessione complessa che non ha reso i sonni tranquilli ai vari direttori sportivi dei club professionistici sparsi per tutto il Vecchio Continente. Nonostante la crisi pandemica portata, ormai da tempo, dal Covid-19, le società calcistiche hanno deciso di investire nelle trattative di riparazione per consegnare una rosa più pronta ai vari allenatori. Le contrattazioni della stagione rigida servono a questo: correggere errori compiuti in estate o soddisfare esigenze riscontrate nella stagione. Che mercato è stato in Serie A fino al 31 gennaio? Vivo, con colpi pazzeschi e club che sono usciti rafforzati da questa finestra. Adesso, il carrozzone dei sogni si prenderà una pausa fittizia fino all’estate. Tutti sappiamo, però, che le trattative non dormono mai. Nello specifico, il calciomercato della Juventus potrebbe sacrificare Matthijs de Ligt per assaltare lo scudetto del 2022/23: le ultime.

Calciomercato Juventus: addio a de Ligt per una squadra più forte il prossimo anno

Matthijs de Ligt possibile salvadanaio per il calciomercato estivo della Juventus. Il giovane difensore olandese è l’uomo con maggior mercato in casa Juventus e le big sono fortemente interessata al suo profilo per il prossimo anno: Chelsea, Barcellona e Real Madrid osservano e cercano di capire la situazione. I bianconeri lo valutano almeno 80/90 milioni di euro, ma la cifra con i bonus potrebbe arrivare a 100 milioni. Soldi freschi da immettere sul mercato per tentare l’affondo a Nicolò Zaniolo e Kalidou Koulibaly.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – pagina Facebook CalcioJcom)

Back to top button