Calcio

Calciomercato, Mariano Diaz al Milan: cosa c’è di vero?

Adv

Le voci che vogliono Mariano Diaz al Milan si alimentano da mesi e, secondo il sito Fichajes.net, l’affare sembra anche vicino alla conclusione. L’attaccante del Real Madrid però non vive un periodo sufficiente ormai dal 2017-18 con il Lione, annata nella quale aveva totalizzato 21 gol. In questa stagione Zidane lo ha chiamato poco in causa, spesso in situazioni di emergenza e, il Milan, potrebbe rappresentare un “reset” per il calciatore della Repubblica Dominicana: non da prima scelta, forse nemmeno da seconda.

Mariano Diaz e le prospettive al Milan

Il Milan è alla ricerca di un attaccante giovane e prolifico da affiancare ad Ibrahimovic e Mariano Diaz non risponde a questo criteri: classe 1993 con sei gol segnati nelle ultime due stagioni. Questi dati non impedirebbero al Milan di acquistarlo e puntare sulla sua indubbia esperienza in squadre importanti, ma vedere in Mariano Diaz la prima alternativa ad Ibra sembra difficile. Più probabile che quest’ultimo possa essere una terza scelta: da acquistare a buon prezzo e da una squadra che lo utilizza col contagocce, che in realtà rappresenta uno stillicidio per le sue prestazioni.

I nomi più papabili per l’attacco rossonero sembrano altri, si prefigurano infatti offerte ed aste per Scamacca, Vlahovic o Boadu. Nomi che rispecchiano le direttive: giovani, in crescita, da valorizzare per una futura rivendita. Non esattamente il profilo di Mariano Diaz, interessante: sì. Ma ad un costo minimo e senza aspettative di titolarità.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv

Diego D'Avanzo

Giornalista e telecronista affermato sin dall'età di 8 anni tra le mura domestiche. Avvolto nel calcio, affascinato dal golf e diffusore di emozioni sportive. Parole incise e voci narranti restano nella memoria; quando ciò avviene, il mio lavoro si compie.
Adv
Back to top button