Campidoglio, accordo con la Regione: svolta sul trattamento rifiuti

Accordo collaborativo tra il Campidoglio e la Regione Lazio sul trattamento e lo smaltimento dei rifiuti nella capitale

A Roma l’emergenza rifiuti costituisce forse la sfida più importante per il futuro della città. L’amministrazione capitolina ha dunque deciso di impegnarsi entro il 31/12/2019 ad indicare un sito per lo smaltimento dei rifiuti all’interno del territorio del Comune. L’accordo raggiunto con la Regione Lazio apre una nuova fase di collaborazione tra le due istituzioni.

Campidoglio - Photo Credit: Flickr.com
Intesa tra la Raggi e la Regione Lazio: che sia l’inizio di una nuova fase per la questione rifiuti? – Photo Credit: Flickr.com

Roma Capitale nel Piano Rifiuti consegnato alla regione ha indicato una serie di possibili sedi per la costruzione del nuovo impianto. Nell’attesa che venga approvata una delle proposte e che la struttura entri in funzione la Regione Lazio collaborerà con il Campidoglio per portare i rifiuti fuori dalla Capitale, vista anche l’ormai imminente chiusura della discarica di Colleferro.

L’intesa raggiunta cancella la precedente ordinanza regionale che aveva imposto al Campidoglio dei tempi strettissimi per la risoluzione dei problemi più stringenti, pena il commissariamento. Da adesso in avanti le due istituzioni remeranno entrambe nella stessa direzione cercando di mettere pressione al governo. L’obiettivo è di ottenere il prima possibile le normative necessarie a mettere in azione gli enti locali. Accelerare le tempistiche ormai è l’unica vera priorità.

Leggi tutta l’Attualità

Seguici su Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA