Calcio

Bari: dopo Andreoni e Minelli, occhi su Candellone

Dopo gli arrivi di Auteri e Romairone, il Bari si prepara ad aggiungere importanti innesti in tutti i reparti. Tante sono le conferme del nuovo allenatore, le cui intenzioni sono di puntellare la rosa per passare al 4-3-3 o al 3-4-3. I biancorossi devono quindi lavorare sia per arricchire il parco attaccanti sia per dare maggiore qualità a centrocampo e difesa. Il direttore sportivo dei galletti, in un’intervista a La Gazzetta dello Sport, ha parlato della situazione attuale di calciomercato e delle trattative in corso.

I due ritorni per Auteri: ecco Celiento e De Risio

Di proprietà del Catanzaro e quindi già allenati da mister Auteri, i due calciatori sarebbero vicini a vestire la maglia del Bari. Daniele Celiento, terzino destro classe ’94, in forza tra i giallorossi dal 2018, potrebbe dare nuova linfa alla fascia biancorossa; tre gol e un assist per lui in questa stagione in 22 presenze complessive. A centrocampo spunta invece Carlo De Risio, 29 anni, da due anni in Calabria e con un’esperienza in Serie B con l’Avellino; l’innesto in questo caso andrebbe a colmare il vuoto che i biancorossi hanno avuto in mediana tutto l’anno. A detta di Antenna Sud, entro giovedì sarà necessario formulare un’offerta per i due calciatori.

candellone
Giancarlo Romairone, nuovo direttore sportivo del Bari (Credits: Twitter Chievo)

Fatta per Andreoni e Minelli, in attesa di Candellone

In un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, Romairone ha parlato dei due primi importanti acquisti biancorossi, ammettendo di aver praticamente chiuso per Andreoni e Minelli. Il primo, terzino classe ’92 appena svincolatosi dall’Ascoli, arriva tra i galletti a parametro zero; il secondo è stato invece preso in prestito con diritto di riscatto dalla Juventus U23. Entrambi sono state occasioni colte al volo dal direttore sportivo, anche per la loro convenienza economica; l’obiettivo, allo stato attuale, è però l’ex Pordenone Leonardo Candellone. Il giovane attaccante (22 anni), di proprietà del Torino, ha disputato una buona annata tra i friulani e ha un passato ricco di gol in Serie C; attualmente, però, la trattativa tutt’altro che conclusa.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI FRANCESCO RICAPITO

Back to top button