Capodanno Serie B: ecco i botti di calciomercato

Ieri si è giocata la 16a giornata di Serie B: l’ultimo turno del 2020 del campionato cadetto ha regalato, come sempre, gol, emozioni e anche sorprese. All’esordio con la maglia del Monza, dopo appena quattro minuti Mario Balotelli ha lasciato subito il segno. Oltre al campo però, le società sono impegnate anche a programmare l’ormai imminente calciomercato di gennaio. Nonostante la crisi economica dettata dalla pandemia di Covid-19, nel noto mercato di riparazione ci sarà la possibilità di assistere a colpi interessanti: ecco il Capodanno della Serie B e i possibili botti di mercato delle squadre cadette.

La Serie B ha voglia di rivalsa: ecco il Capodanno dei cadetti

Il calciomercato di gennaio è sempre un’ottima possibilità per migliorare le rose di tutte le squadre, da quelle che lottano per le prime posizioni a quelle che battagliano per non retrocedere. Il Monza non ha mai nascosto le ambizioni di Serie A: dopo una sessione estiva con i fiocchi, Adriano Galliani è pronto a regalare a Brocchi altri colpi. Oltre a Balotelli, arrivato ormai da quasi un mese e che ieri ha trovato la prima gioia, è fatta anche per Scozzarella. Si prova anche il colpo Schone. La Salernitana, attualmente capolista del campionato insieme all’Empoli, è pronta a portare Coulibaly alla corte di Castori: per la difesa piace Pajac. L’Empoli invece ha già una rosa di grande livello: intervenire a gennaio significherebbe migliorare la squadra di Dionisi.

In casa Frosinone, che sta vivendo una situazione difficile causa Covid-19, si pensa prima alle uscite degli esuberi in attacco, Federico Dionisi e Matteo Ardemagni (che piace all’Entella). In entrata nel mirino il difensore bulgaro Hristov. Anche il Lecce è alle prese con un’uscita di spessore: si tratta di Filippo Falco. Altra società che stazione stabilmente dalla zona playoff in su è il Cittadella: i granata sono in pole position per Marsura del Livorno, c’è da battere la concorrenza della Ternana.

Le altre

Nella parte bassa della classifica, l’Ascoli è molto attivo: il nuovo ds Polito sta provando a regalare a Sottil rinforzi in attacco. Federico Dionisi, Pucciarelli e Millico sono in cima alla lista. Chi sta deludendo, anche se in ripresa, è la Reggina: il mercato estivo ha regalato diversi colpi e, vista la posizione di classifica, a gennaio il ds Taibi potrebbe regalare al nuovo tecnico Baroni altre pedine. Occhi puntati anche sulla Cremonese del dg Ariedo Braida: piazzato il colpo Cacciatore in difesa, si cerca un rinforzo di livello anche in attacco.

Il Cosenza di Occhiuzzi, per bocca del presidente Guarascio, interverrà sul mercato, così come il Pescara che sogna Moncini. Anche la neopromossa Reggiana, attualmente quartultima, dovrà intervenire in attacco per lottare fino alla fine per restare in Serie B. Brescia, Pordenone, Chievo, Venezia e Spal proveranno a puntellare le proprie rose per raggiungere almeno l’obiettivo playoff, così come Pisa e Vicenza per i rispettivi obiettivi.

Paolo Trotta

Seguici su Facebook!

© RIPRODUZIONE RISERVATA