Cinema

Carlo Verdone sostituisce Silvia Toffanin

Canale cinque rivoluziona lo storico palinsesto pluriquinquennale. In merito ai recenti stravolgimenti pandemici, per dar spazio all’informazione, il granitico “Verissimo” si ferma. Il talk delle 16, condotto da Silvia Toffanin è sostituito dal sempreverde Maledetto giorno che t’ho incontrato (1992) scritto, diretto e interpretato da Carlo Verdone.

"Maledetto il giorno che t'ho incotrato" foto dal web. Carlo Verdone
“Maledetto il giorno che t’ho incotrato” foto dal web

Carlo Verdone e Margherita Buy sostituiscono Silvia Toffanin in questo primo sabato pomeriggio rosso.

Carlo Verdone è Bernardo giornalista oriundo romano che lavora a Milano, dedito paziente psicoanalitico, mollato e depresso. Intento tra una seduta e l’altra ad ultimare una biografia su Jimi Hendrix in merito alla sua misteriosa scomparsa. Lo stesso analista è frequentato da Camilla, Margherita Buy, attrice in crisi, innamorata antedeontologicamente del medico, dall’antidepressivo facile. I due si conoscono e legano un’amicizia profonda che sfocerà in un’amore che li porterà in Inghilterra per le ricerche di lui e la carriera di lei.

lvia Toffanin foto dal web. Carlo Verdone
Silvia Toffanin foto dal web

“Maledetto il giorno che t’ho incontrato” zeppo di premi tra cui David per sceneggiatura e attore protagonista, Carlo Verdone, ça va sans dire, pago di una Margherita Buy particolarmente pudica nell’atto del bacio, rieptuto ventisette volte e di una Elisabetta Pozzi anche lei detentrice della statuetta di Donatello è un degno sostituto in questo strano sabato pomeriggio di marzo. Vedete, leggete e state a casa.

Back to top button