Tennis

Carlos Alcaraz, alla scoperta del nuovo fenomeno del tennis internazionale

Carlos Alcaraz ha vinto i Masters 1000 di Miami diventando il tennista del momento. Lo spagnolo, 18 anni e 11 mesi, ha anche scalato tante posizioni del ranking ATP stazionando, per adesso, all’undicesimo posto, quindi a ridosso della top ten. Per questo adolescente con i muscoli di un uomo fatto e formato, la vittoria di Miami lo consacra definitivamente come outsider nel presente e papabile fuoriclasse nel futuro. Analizziamo, adesso, la breve carriera di Alcaraz.

Tutto ciò che c’è da sapere su Carlos Alcaraz

Alcaraz nasce il 5 maggio 2003 ad El Palmar, in Spagna, e sin da bambino gioca a tennis. Il talento è cristallino e, per questo, Juan Carlos Ferrero, suo allenatore attuale, lo porta nella sua accademia all’età di quindici anni. Tolti i numerosi titoli locali, nel 2021 vince l’ATP di Umago contro Gasquet e anche il Rio Open. Molti in lui vedono il nuovo Rafa Nadal, spagnolo e un fenomeno che ha bruciato le tappe; questo paragone, molto illustre, non gonfia il petto di Carlos che, seppur lusingato, si sente solo “Alcaraz“.

Il 18enne stima, e non poco, il maiorchino ma, per sua stessa ammissione, vede il suo modo di giocare più simile a quello di Federer. Il ragazzo, adesso, è pronto per Montecarlo dove sicuramente vorrà sorprendere ancora gli amanti del tennis e non solo. È nata, davvero, la nuova stella del tennis internazionale?

Daniele Caponio

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button