Formula 1

Carlos Sainz avverte la Ferrari in vista del Mondiale 2023 di F1

A quattro Gran Premi dal termine del campionato che si sta disputando e che fin’ora è stato letteralmente cannibalizzato da Max Verstappen, il pilota iberico 28enne Carlos Sainz di Ferrari è attualmente quinto con 202 punti nella classifica piloti e si è detto soddisfatto, ma solo in parte, del bottino raccolto. Dopo le buone performance della seconda parte di 2021, le aspettative del Cavallino Rampante si erano nettamente alzate con Charles Leclerc che sembrava potere competere con la Red Bull. Nonostante l’exploit delle prime gare di questo Mondiale, i piloti e la scuderia della Rossa di Maranello hanno faticato a settarsi con le prestazioni della F1-75, rendendosi protagonisti di tanti errori (alcuni davvero incredibili e facilmente evitabili) che hanno compromesso la competitività tagliando, di fatto, le ali alla vettura nella lotta al Mondiale.

La dichiarazione di Carlos Sainz di Ferrari in vista del prossimo mondiale

Fonte: SKySPort

Il pilota spagnolo è al terzo anno di permanenza con i colori della scuderia di Maranello e dopo aver rialzato la testa parzialmente in questa stagione, partita alla grande e terminata nell’anonimato, Carlos Sainz chiede alla Ferrari uno step successivo per la lotta al titolo di Formula 1. Lui vuole competere, come spiegato ai microfoni di AS:

Il mio target è diventare campione del mondo. Quindi, incrociando le dita circa la competitività della macchina, mi auguro di poter battagliare da subito. Dovrò stare attento a non perdere terreno nelle fasi iniziali. Perché poi so di poter battagliare e continuare a farlo. Ci stiamo dando da fare per progredire. Così non appena si presenterà l’occasione non ce la faremo sfuggire“.

Ha poi aggiunto: “Dentro di me sento di essere vicino alla maturità, essendo al mio ottavo campionato nella top class. Poi però guardo a lui e mi rendo conto che il processo di crescita è continuo. Più trascorrono gli altri, più ti completi. Avere fatto tanta strada è un bene, ma c’è sempre qualcosa di nuovo. Probabilmente durante la pausa invernale, avendo più tempo a disposizione ci penserò maggiormente”, ha confessato. “Al momento, considerato che ogni GP presenta una chance, preferisco non focalizzarmi su ciò che è stato. Può essere che più avanti, quando diventerò più vecchio e sarò meno veloce, mi soffermerò di più su certi traguardi tagliati”.

Gabriele Viespoli

(Credit foto – pagina Facebook Scuderia Ferrari)

Seguici su Google News

Back to top button