Metropolitan Today

La Carta de diritti, il valore della democrazia nella storia d’Europa

Benvenuti nel viaggio del tempo di Metropolitan Today. La puntata di oggi è dedicata ad un avvenimento importante per la storia della democrazia in Europa. Un fatto accaduto in Inghilterra il 16 dicembre 1689 che ha segnato una conquista importante per le libertà del cittadino. Oggi vi parleremo della famosa Carta dei diritti e della nascita della monarchia costituzionale parlamentare inglese.

La Carta dei diritti, l’origine della monarchia costituzionale inglese

Il 16 dicembre 1689 il parlamento inglese adottò la Carta dei Diritti. Conosciuta in Inghilterra come An Act Declaring the Rights and Liberties of the Subject and Settling the Succession of the Crown o più semplicemente il Bill of Rights, questa Carta è il frutto di un difficile cammino. Un’evoluzione segnata da una dolorosa guerra civile e dalla cosiddetta gloriosa rivoluzione che depose il re Giacomo II segnando l’arrivo al trono di Guglielmo III D’Orange. Questi in cambio del riconoscimento della sua corona del parlamento inglese firmò la Carta dei Diritti.

È un documento importantissimo non solo perchè trasforma l’Inghilterra in una monarchia costituzionale ma perchè sancisce delle conquiste importantissime all’epoca. Questa Carta assicura per la prima volta libere elezioni per il parlamento e le le sue continue riunioni affindando a quest’ultimo l’amministrazione del paese nel pieno rispetto della libertà dei cittadini. Un parlamento che acquistava diritto di parola e libertà d’opinione. Infine un altra conquista importante per l’epoca fu il divieto per il re di perseguitare i cittadini a causa del diverso credo religioso.

La carta dei diritti, fonte History in Five

Altre ricorrenze importanti

Continuiamo il nostro viaggio nel tempo restando sempre nel 1600. Il 16 dicembre 1631 una violenta eruzione del Vesuvio provocò 4000 morti. Parliamo ora di storia americana perchè il 16 dicembre 1773 avvenne il cosiddetto Boston Tea Party, una protesta contro le tasse inglesi che aprì le porte alla guerra d’Indipendenza. 120 anni dopo, il 16 dicembre 1793, Alla Carnegie Hall di New York vi fu la prima della “ Sinfonia dal nuovo mondo” di Antonín Dvořák. Una data triste è senza dubbio il 16 dicembre 1942 perchè quel giorno Himmler ordinò che gli zingari fossero deportati nei lager nazisti.

2 anni dopo, il 16 dicembre 1944, cominciava la drammatica battaglia delle Ardenne.
È il momento di parlare di mafia perchè il 16 dicembre 1985 con l’assassinio dei boss Castellano e Bilotti, John Gotti diventò il famigerato capo della famiglia mafiosa Gambino. 6 anni dopo, 16 dicembre 1994 l’Onu fece un passo indietro annullando la sua decisione di dichiarare il sionismo equivalente al razzismo. Concludiamo il nostro viaggio nel tempo con una grande operazione dei carabinieri. Il 16 dicembre 2008 con l’Operazione Perseo i militari dell’arma arrestarono oltre 90 mafiosi accusati di voler ricreare la Cupola.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button