Cinema

Cary Grant, 5 ruoli iconici del leggendario attore americano

Adv
Adv

118 anni fa nasceva Cary Grant. È stato uno dei più brillanti ed eleganti attori americani tanto da essere inserito al secondo posto tra le più grandi star della storia del cinema. È stato candidato all‘Oscar per due volte e ne ha ricevuto uno alla carriera nel 1970. Ha preso parte nella sua carriera ad oltre 70 film.

“Tutti vorrebbero essere Cary Grant. Perfino io vorrei essere Cary Grant”

In questa citazione di Cary Grant è racchiusa tutta la forza del suo personaggio. Al secolo Archibald Alexander Leach, Grant è il perfetto attore raffinato, ironico ed elegante divenuto un must del cinema hollywoodiano classico. Il predestinato interprete di screwball comedy di successo prestato in diverse occasioni anche a ruoli più drammatici. Un attore definito da Hitchcock come l’unico che avesse mai amato. Un divo che ispirò in parte Ian Fleming per la creazione del suo James Bond.

Cary Grant e le cinque migliori interpretazioni

Cary Grant in Intrigo internazionale, fonte AngoloSolitiSospetti

Tanti sono i ruoli ricoperti da Cary Grant in oltre 70 film girati di cui abbiamo scelto quelli che per noi sono 5 film più significativi. Iniziamo con “Susanna!” di Howard Hawks dove ritroviamo Grant nei panni di un goffo paleontologo vittima divertenti disavventure a causa di una ricca ereditiera interpretata da un eccezionale Katharine Hepburn. Il sodalizio con Hawks è poi proseguito con altre screwball comedy di successo come “La signora del venerdi” in cui Grant ci regala l’esilarante interpretazione di un editore alle prese con lo scoop della sua carriera.

Ritroviamo poi il grande attore insieme con Katherine Hepburn nel divertente quadrilatero sentimentale di “Scandalo a Filadelfia” di George Cukor in cui Grant è alle prese con il matrimonio di una ricca ereditiera. Il grande attore americano ha poi saputo interpretare anche ruoli decisamente più drammatici come quello di un operaio inglese alle prese con un’importante scelta di vita in “Il ribelle” di Clifford Odets. Non possiamo poi dimenticare il grande sodalizio tra Grant e Alfred Hitchcock di cui ricordiamo il cult “Intrigo internazionale” dove il grande attore è un pubblicitario vittima di uno scambio di persona.

Stefano Delle Cave

Adv
Adv

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.

Related Articles

Back to top button