MetroNerd

C’è un nuovo accordo tra Andrzej Sapkowski e CD Projekt Red. The Witcher 4 in arrivo?

Nuovo accordo raggiunto tra Andrzej Sapkowski e la software house polacca che non esclude future collaborazioni. The Witcher 4 ora non è così impossibile.

Non è nuovo alle cronache il fatto che tra Andrzej Sapkowski e CD Projekt Red ci siano stati, in passato, vari malumori dovuti alle cessioni delle royalties.

Fonte: web

Sapkowski, economista, da sempre amante della letteratura fantasy, diede il via alla saga iscrivendosi ad un concorso letterario nel 1985 pubblicando una serie di racconti dedicati alle vicende dello strigo Geralt (Wiedzmin, in polacco).

L’inaspettato successo portò Sapkowski a licenziarsi dalla sua azienda per dedicarsi interamente alla saga di The Witcher, che adesso conta all’attivo sei romanzi e due raccolte, editi in Italia da Nord.

Sapkowski, oltre al talento come scrittore, viene ricordato anche per il suo carattere; diffidente e restìo, non è mai stato contento di come i contenuti delle sue opere siano stati sviluppati fuori dal contesto letterario.

Che il successo internazionale di The Witcher sia dovuto soprattutto dai videogiochi, è indubbio, poiché CD Projekt Red, software house polacca nata proprio pubblicando nel 2007 il primo videogioco ispirato alle vicende dello strigo di Rivia, ha saputo creare dei videogiochi ben fatti dal punto di vista tecnico e artistico che sono rimasti nel cuore dei videogiocatori di tutto il mondo.

Per questo, è come se Sapkowski si sentisse escluso da tale successo, eppure, entrambi i medium (romanzi e videogiochi) si influenzano a vicenda.

Ad inizio 2016, Sapkowski ha chiesto un risarcimento di 16 milioni di dollari per i diritti della trasposizione videoludica.

Sapkowski, in origine, aveva venduto i suoi diritti solo per la realizzazione del primo capitolo dell’opera dei ragazzi di CD Projekt che, come sappiamo, è andata avanti pubblicando The Witcher 2: Assassin of Kings e The Witcher 3 Wild Hunt.

Adesso un nuovo accordo economico tra le parti sembra raggiunto e, quanto scritto in una nota rilasciata alla stampa, “soddisfa le richieste e le aspettative di entrambi e stabilisce una cornice per future cooperazioni“.

Questo comunicato è un piccolo spiraglio di luce per quello che potrebbe essere il presunto sequel della saga dello strigo, o capitoli collegati alla lore di The Witcher.

Vedere The Witcher 4 debuttare sulla nuova generazione di console sarebbe uno spettacolo oltre che un successo già annunciato; ma ad oggi, purtroppo, queste rimangono mere speculazioni e non ci resta che sperare.

Per chi volesse ritornare nel mondo di Geralt di Rivia, può farlo guardando la nuova serie The Witcher su Netflix disponibile da ieri 20 Dicembre 2019.

CD Projekt Red si sta dedicando attualmente alle fasi finali di Cyberpunk 2077 in uscita su Playstation 4, Xbox One e PC il 16 Aprile 2020.

Attendete anche voi The Witcher 4? Scrivetecelo nei commenti!

Qui, tutti i nostri articoli.

Seguiteci su Facebook ed Instagram!

Back to top button