Attualità

Centri commerciali ancora chiusi nel weekend: saltano le riaperture

Nella bozza del decreto legge per le riaperture si prevedeva la possibilità di aprire i centri commerciali, i parchi commerciali e le strutture analoghe nei fine settimana a partire dal 15 maggio. Nel testo finale arrivato in Gazzetta Ufficiale però non c’è più alcun riferimento alle riaperture nel weekend.

Il nervosismo e la rabbia tra i rappresentanti sindacali è evidente. Il passo indietro sui centri commerciali “è una scelta inaspettata e senza alcuna spiegazione”, dichiara il presidente di Federdistribuzione Alberto Frausin, che aggiunge: “Non possiamo accettare che le aziende del commercio, che hanno sempre risposto con responsabilità durante tutte le fasi dell’emergenza pandemica, non abbiano una prospettiva certa sulla data di riapertura dei punti vendita, a differenza di tutti gli altri settori”.

Anche Marco Pedroni, presidente di Ancc-Coop (Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori) e Coop Italia, non cela il fastidio: “È un fatto inspiegabile e altamente preoccupante il dietrofront di cui abbiamo avuto notizia nottetempo a proposito della mancata riapertura dei centri commerciali”. Poi aggiunge: “I centri commerciali sono luoghi sicuri dove sono state attivate tutte le misure precauzionali richieste, in qualsiasi giorno della settimana inclusi i week end. Chiediamo con forza la correzione del testo del Decreto che permetta così la riapertura dei centri commerciali“. 

Back to top button