Calcio

Cetin, è in difesa il primo colpo dell’Hellas Verona: arriva dalla Roma

Adv

L’Hellas Verona si appresta a concludere la splendida stagione preparando il primo dei 4 match rimasti in Serie A. Per i gialloblu domani c’è la trasferta a Torino, proprio quel Torino che sta facendo la corte a Juric che ancora non ha deciso il suo futuro. Intanto, nell’attesa che si conosca cosa farà Kumbulla nel prossimo campionato, gli scaligeri portano a casa il primo colpo di mercato: si tratta di Mert Cetin della Roma.

Cetin (Getty Images)
Cetin (Getty Images)

Verso la trasferta di Torino

Domani sera l’Hellas Verona giocherà in casa del Torino, la prima delle ultime quattro sfide che attendono i veneti prima della fine di questo “strano” campionato. Ieri la squadra di Juric si è allenata allo Sporting Club Paradiso di Peschiera in vista del match dell’Olimpico; due i gruppi che hanno preso parte all’allenamento. Chi ha giocato con l’Atalanta ha svolto un lavoro aerobico e uno in palestra. Per il resto del gruppo esercitazioni con la palla, lavoro tattico e partitella a campo ridotto.

Il tecnico di Spalato dovrà fare fronte ad alcuni indisponibili, primo su tutti Kumbulla, che a causa di una lesione muscolare alla coscia destra salterà la fine del campionato. Da valutare le condizioni di Pazzini dopo il risentimento all’adduttore, mentre sarà squalificato Amrabat.

Il futuro di Juric

Ivan Juric è corteggiato da Torino e Fiorentina, non è una novità ma ora siamo alla stretta finale. I granata vogliono cambiare pelle dopo l’ennesima stagione anonima, la Viola vuole riscaldare un ambiente già di per sé caldo. Nel mezzo c’è il croato che vuole certezze da Setti per rimanere sulla panchina scaliger. A far vacillare Juric non è il discorso economico, quanto quello progettuale.

Con le partenze certe di Amrabat, proprio alla Fiorentina, e di Rrahmani al Napoli, con la fine molto probabile del prestito di Pessina che tornerà all’Atalanta e con la quasi cessione di Kumbulla (Inter e Lazio in lizza per il difensore italo-albanese), l’allenatore ex Genoa vuole capire quali sono le intenzioni della società. Se ci saranno investimenti a fronte di cessioni importanti, se la squadra dovesse mantenere il livello tecnico che lui chiede, allora Juric rimarrà a Verona. In ogni caso è attesa una sua risposta nei prossimi giorni.

L’Hellas colpisce in difesa: arriva Cetin

Tony D’Amico mette a segno il primo colpo in entrata sul mercato gialloblu. Riporta la notizia Sky Sport, confermando l’arrivo a Verona di Mert Cetin, difensore turco classe 97 in forza alla Roma. Il giocatore arriverà con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto fissato a 15 milioni di euro. Rimangono da sistemare alcuni piccoli dettagli sul contratto e l’operazione sarà ufficiale.

Questa trattativa ormai quasi in porto sembra essere un indizio sul futuro di Kumbulla, il quale potrebbe vestire la maglia dell’Inter. Proprio con i nerazzurri l’Hellas sta trattando la permanenza di Salcedo; passioneinter.com riporta la notizia secondo cui Marotta vorrebbe riprendersi l’attaccante italiano di origini colombiane. I gialloblu vorrebbero tenerlo un’altra stagione, magari “sfruttandolo” come pedina di scambio per Kumbulla.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv
Adv
Back to top button