Musica

Chi è Aida Garifullina, il soprano più apprezzato al mondo

Adv

Bella, talentuosa e amata in tutto il mondo. Aida Garifullina è oggi uno dei soprano più apprezzati, e nonostante la giovane età ha già messo a curriculum tantissime esperienze importanti, sia nel mondo della lirica che in quello delle esibizioni ‘pop’. Andiamo a scoprire alcune curiosità sulla sua carriera e la sua vita privata.

Aida Emilevna Garifullina è nata a Kazan, città russa del Tatarstan, il 30 settembre 1987 sotto il segno della Bilancia. Cresciuta in una famiglia appassionata di musica e di lirica in particolare (la madre Layla Ildarovna Garifullina è, tra le altre cose, direttrice di coro), influenzata dai genitori ha iniziato a studiare fin da piccolissima. A 18 anni si è trasferita in Germania, a Norimberga, per approfondire le proprie competenze.

Lunghi capelli castani e sguardo dolce, Aida Garifullina sognava di diventare una maschera di teatro, per poter accompagnare gli ospiti in sala e poter così ascoltare gratis i cantanti. Lo immaginava quando, studentessa della University of Music and Performing Arts di Vienna, passava davanti all’Opera di Vienna e alle sue locandine.

Per due anni ha studiato alla Vienna University of Music and Performing Arts, debuttando nel mondo del teatro con la produzione universitaria di Così fan tutte di Mozart. Dopo la laurea, nel 2011 ha avuto modo di esibirsi durante la cerimonia di chiusura della Summer Universiade di Shenzen come rappresentante di Kazan, mostrando il proprio talento al mondo intero.

L’anno dopo ha cantato all’apertura della Russian House alle Olimpiadi di Londra, e proprio qui ha conosciuto Valery Gergiev, direttrice artistica del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo che, rimasta incatata dalla sua voce e dal suo portamento, l’ha voluta sul proprio palco. Nel 2013 ha così debuttato davanti al proprio pubblico nel ruolo di Susanna in Le nozze di Figaro di Mozart, per poi continuare la propria carriera attraverso altri ruoli di primissimo piano.

Nonostante la giovane età, Aida è diventata madre molto presto. Sua figlia Olivia è nata nel 2016. Non si sa chi sia il padre della bambina. La Garifullina non è infatti sposata, e anzi è anche molto riservata per quanto riguarda la sua vita privata. Tuttavia, sappiamo che per circa due anni si è frequentata con il tennista russo Marat Safin.

Ma alla russa originaria di Kazan, capitale del Tatarstan, mamma di un bambino avuto dall’ex tennista Marat Safin (con cui, secondo il gossip, sarebbe già finita), della sua bellezza non è mai importato granché. «Quante volte mi hanno detto che non avrei avuto bisogno di cantare, che mi sarebbe bastato stare sul palco e sorridere. Ma io non mi spoglierò mai in scena, e non fingerò neppure di drogarmi o di essere un’alcolizzata. Ho cantato in una produzione in cui la protagonista (che non ero io) doveva sniffare cocaina. Cose così, mai», ha dichiarato.

Definita “una nuova stella” da Placido Domingo, con cui si è esibita all’Arena di Verona, Aida Garifullina coltiva il sogno di esibirsi al Teatro alla Scala di Milano e ha anche debuttato al cinema. Dove? In Florence, al fianco di Hugh Grant e di Meryl Streep. Nel film interpreta la cantante, realmente esistita, Lily Pons, star del Met di New York.

Related Articles

Back to top button