Cultura

Chi è Rosario Fiorello, il mattatore della televisone italiana

Adv

Artista poliedrico, mattatore della tv e miglior intrattenitore italiano, Rosario Fiorello rappresenta uno tra i protagonisti più amati del mondo dello spettacolo. La sua ironia unita alla capacità di divertire con intelligenza, sono state le armi che gli hanno permesso di scalare le vette del successo, traformandolo in una delle più celebri “Icone del Varietà”.

La storia di un grande showman

Rosario Tindaro Fiorello, nasce a Catania il 19 maggio del 1960, dai genitori Nicola e Rosaria. Grazie al suo carisma e alla sua voglia di fare già a 13 anni inizia una collaborazione con una radio locale, ma per guadagnare si imbatte in moltissimi mestieri, passando dal muratore all’idraulico, dal centralinista al falegname. La prima svolta arriva a 16 anni quando comincia a lavorare nei villaggi turistici prima come facchino e poi come animatore. Ed è proprio nel secondo ruolo, che sfoggia e coltiva il suo grande talento naturale.

A vent’anni decide di trasferisrsi con Bernardo Cherubini, fratello di Lorenzo (Jovanotti) e in occasione delle serate del cantante viene notato da alcuni agenti dello spettacolo dello star system italiano. Nel 1986 fa un provino per Fantastico, con Pippo Baudo, ma viene bocciato dallo stesso conduttore con queste parole: Sei bravo, ma sei lungo. Potresti presentare Fantastico, ma qui di presentatore ci sono già io“.

La svolta della carriera di Rosario Fiorello

La svolta nella sua carriera arriva però una volta ingaggiato da radio Deejay, dove sfodera una delle sue carte migliori: l’arte delle imitazioni. E’ propio durante la sua ascesa in radio che conosce Marco Baldini, che diventa da subito suo fedele compagno di viaggio, e con cui rimarrà per sempre legato. Fa il suo esordio sul piccolo schermo nel varietà musicale estivo Una rotonda sul mare, accanto a Mara Venier. Ottiene poi il suo primo successo conducendo il celebre programma Karaoke.

Negli anni successivi lavora come conduttore, doppiatore, e partecipa come cantante a Sanremo nel 1995, con Finalmente tu. La tv diventa la sua casa e presto Fiorello si trasforma in un mattatore da prima serata. Memorabile la sua conduzione in Stasera Pago Io, al Festivalbar, a Viva Radio 2 e al Fiorello Show.

Ottiene negli anni grandi riconoscimenti tra cui il Telegatto per il Personaggio maschile dell’anno nel 1994, 2001 e 2002, per il Personaggio dell’anno nel 2007 e quello per il Miglior personaggio del decennio per il periodo 2010-2019. Il suo successo non è solo televisivo però, essendo acclamato anche a teatro nei suoi più famosi spettacoli il Fiorello Show, Buon Varietà L’ora del Rosario. La fedele compagna dello Showman rimarrà però sempre la Musica, che nonostante il passare degli anni Fiorello non abbandonerà mai.

ELISA SCOPANO

Related Articles

Back to top button