Gossip e TV

Chiara Ferragni interviene sul “Caso Genovese”: bufera sul web

Chiara Ferragni ha deciso, dopo giorni di silenzio, di intervenire e dire la sua sul caso Genovese, accaduto ormai da una settimana. Ha deciso di condividere l’opinione della pagina Spaghettipolitics (che molto spesso spiega le vicende italiane, anche quest’estate con il caso Wily), postando 5 stories della pagina.

“Dopo un paio di giorni a pensarci, ho scelto di dire la mia sul caso di Genovese perché certe cose mi fanno arrabbiare troppo”.

La nota influencer, moglie di Fedez, continua a pubblicare le foto con scritto:

“Come potete pensare che una donna denunci il suo stupratore se poi quando lo denuncia la gente non le crede?. La gente scrive che il suo stupratore era ‘un vulcano di idee’ che si è dovuto momentaneamente spegnere? Che anche se ci sono i video di lei, violentata per 20 ore, le persone si sentono comunque in diritto di dire a lei cosa avrebbe dovuto fare?”.

Conclude con un’ultima storia della pagina:

“Non tutti gli uomini sono così”. “Finché tu non ti esponi contro la cultura dello stupro, contro gli uomini che stuprano e violentano, finché non ti impegni per cambiare una società dove una diciottenne viene stuprata e accusata, allora sei anche tu parte del problema. Mi spiace, no, se tratti le donne normalmente senza violentare o molestare, sei una persona normale, non meriti nessun premio. Questo non ti rende migliore degli altri uomini, ti rende una persona normale”.

Dove introduce il suo pensiero a commenti come “Eh ma anche gli uomini subiscono violenza..” dicendo:

“Se l’unico momento in cui parli di violenza sugli uomini, è per SMINUIRE le violenze sulle donne, allora non te ne frega NIENTE di violenza sugli uomini”

Marino Sara:

Seguici su:

Facebook

Metropolitan magazine

Instagram

Twitter

Adv
Adv
Back to top button