Calcio

Milan, mancano solo Chiesa e Milenkovic per concludere il calciomercato?

Durante questa sessione di calciomercato, il Milan è tra le squadre che più si è rinforzata a testimonianza della volontà dei dirigenti rossoneri di tornare a lottare per un posto in Champions League. Ma a otto giorni dall’inizio del campionato 2020-21 e con ancora tre settimane di calciomercato a disposizione, dove può ancora migliorare la squadra di Pioli? E dove può arrivare? Intanto, dalle parti di Milano continua a piacere terribilmente Federico Chiesa della Fiorentina.

Alessio Romagnoli e Gianluigi Donnarumma – Photo Credit: LaPresse – Jennifer Lorenzini

Reparto difensivo del Milan: Milenkovic ultimo pezzo per la difesa?

Tra i pali il titolare sarà ovviamente Gianluigi Donnarumma, e con l’arrivo ufficiale di Tătărușanu, il Milan ha colmato il vuoto lasciato dalla cessione di Reina alla Lazio. In difesa la coppia di centrali sarà composta da Romagnoli e Kjaer con Gabbia prima alternativa, ma manca almeno un altro giocatore. Sia Musacchio che Duarte non hanno convinto e sono sulla lista dei partenti. Il sogno resta sempre Milenkovic, ma la Fiorentina non sembra intenzionata ad abbassare la richiesta di 40 milioni.

Sulle fascia sinistra giocherà Theo Hernandez, ma anche qui manca per ora un sostituto all’altezza. Rodriguez infatti è andato al Torino e Laxalt è in uscita, per cui è necessario coprire questo tassello con una riserva adeguata. Sulla destra invece sia Conti che Calabria sono rimasti a Milanello, per cui ci sarà la solita sfida tra i due per una maglia da titolare, con anche l’ipotesi Saelemaekers che può giocare sia esterno basso che alto.

FLORENCE, ITALY - FEBRUARY 27: Federico Chiesa of ACF Fiorentina in action during the Coppa Italia match between ACF Fiorentina and Atalanta BC on February 27, 2019 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
FLORENCE, ITALY – FEBRUARY 27: Federico Chiesa of ACF Fiorentina in action during the Coppa Italia match between ACF Fiorentina and Atalanta BC on February 27, 2019 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Centrocampo e attacco: il sogno resta Chiesa

Nel 4-2-3-1 disegnato da Pioli, per il ruolo di centrocampisti centrali ci sono Tonali, Bennacer e Kessié, per cui in quella posizione i rossoneri sono ben attrezzati. Il trequartista centrale titolare sarà Çalhanoğlu con al momento Paquetà prima alternativa, anche se il Milan spera di riuscire a cederlo o di inserirlo in qualche scambio.

Sulla fascia sinistra dovrebbe giocare il nuovo acquisto Brahim Díaz, con Leão pronto a contendergli il posto. Sulla destra invece al momento il titolare è Castillejo, ma come già riportato il grande sogno è Federico Chiesa, esterno della Nazionale e della Fiorentina, con cui i contatti sono continui. L’attaccante centrale sarà invece Zlatan Ibrahimović, con Rebić alternativa di lusso che può ricoprire anche il ruolo di esterno offensivo.

La conferma come allenatore di Stefano Pioli testimonia una continuità di progetto, che ha permesso ai giocatori del Milan di svolgere la preparazione con un tecnico che già conoscevano. L’ossatura della squadra è ben costruita e se si dovessero colmare i pochi vuoti presenti nella rosa la sensazione è che il Milan debba avere come reale obiettivo almeno il quarto posto, per tornare dopo quasi dieci anni a sentire l’inno della Champions.

Seguici su Facebook, Instagram e Twitter!

Back to top button