Chievo-Spezia, semifinale d’andata dei playoff di Serie B, si giocherà alle ore 21:00 allo stadio Bentegodi di Verona. Scende in campo lo Spezia, terzo in classifica e favorito d’obbligo per la promozione in A. Di fronte il Chievo, reduce dal pareggio nel primo turno contro l’Empoli che è valso il passaggio alla semifinale.

Aglietti cerca il bis

Il Chievo di Alfredo Aglietti si è qualificato alla semifinale dei playoff dopo aver superato l’Empoli al primo turno al termine di una partita pazza. Ad inizio secondo tempo il Chievo fallisce il colpo del k.o. sbagliando un rigore con Djordjevic. Sul finale di gara poi il match-point lo ha avuto l’Empoli sempre su rigore ma Ciceretti fallisce il gol-qualificazione.

Si va ai supplementari e succede di tutto: il Chievo va in vantaggio grazie al terzo gol consecutivo di Garritano, La Mantia sbaglia il secondo rigore per l’Empoli ma Tutino, appena entrato pareggia e mette di nuovo in bilico la qualificazione. Nei 10 minuti finali dei supplementari però il Chievo regge e si qualifica alle semifinali in virtù del migliore piazzamento nella regular season. Sulla strada per la finale il Chievo incontrerà lo Spezia di mister Italiano, che ha terminato il campionato al terzo posto.

Aglietti è a caccia della seconda promozione consecutiva, dopo quella ottenuta lo scorso campionato con il Verona, al termine di una rimonta incredibile contro il Cittadella. Il mister predica calma e pazienza, il Chievo però dovrà per forza vincere almeno una delle due partite.

Lo Spezia per la storia

Lo Spezia si è qualificato per i playoff per la sesta volta nelle ultime 7 stagioni, senza però mai riuscire a vincerli. Terminato il campionato al terzo posto, la squadra di Italiano è stata ammessa direttamente alle semifinali. Contro il Chievo, gli aquilotti avranno il vantaggio di giocare la partita di ritorno in casa e la possibilità di passare il turno anche con due pareggi. L’occasione è ghiotta, lo Spezia spera di arrivare finalmente a quella Serie A accarezzata negli ultimi anni ma mai conquistata.

Dopo aver vinto i playoff nello scorso campionato di Lega Pro con il Trapani, mister Italiano, esordiente in Serie B, cerca una nuova promozione. Per riuscirci dovrà eliminare quel Chievo con cui da calciatore conquistò la promozione in Serie A nella stagione 2007/2008.

Chievo-Spezia stagione 2019-2020
Un’immagine di Chievo-Spezia della stagione regolamentare 2019-2020 – ph © Lapresse

Precedenti e curiosità di Chievo-Spezia

Sono soltanto due i precedenti in Serie B di Chievo-Spezia. Nella sfida di quest’anno lo Spezia si impose allo stadio Marcantonio Bentegodi per 1-3: dopo il vantaggio iniziale di Segre, i liguri ribaltano il risultato grazie alla tripletta di Galabinov. L’altro precedente risale alla stagione 2007/2008 quando il Chievo vinse con un netto 5-0 (in campo c’era anche Italiano con la maglia gialloblù).

Inoltre, Aglietti e Italiano sono stati anche compagni di squadra per 2 stagioni e mezzo. Dal 1997 a gennaio 2000 hanno indossato la maglia del Verona, con cui hanno ottenuto anche la promozione in serie A.

Probabili formazioni

Il Chievo dovrà rinunciare ancora a Giaccherini. Garritano, match-winner delle ultime 3 partite, ha accusato dei problemi e potrebbe partire dalla panchina. Lo Spezia dovrà invece fare a meno di Mastinu e Federico Ricci, in avanti quindi ballottaggio tra Di Gaudio (per lui già 3 promozioni in serie A in carriera) e Ragusa con Nzola e Gyasi sicuri di un posto da titolare. Infortunato Capradossi che sarà sostituito da Terzi. In mediana dubbio tra Ricci e Acampora.

Chievo (4-3-3): Semper; Dickmann, Rigione, Leverbe, Renzetti; Segre, Esposito, Obi; Vignato, Djordjevic, Ceter Valencia. All. Aglietti.

Spezia (4-3-3): Scuffet; Ramos, Terzi, Erlic, Ferrer; Bartolomei, Ricci M., Mora; Gyasi, Nzola, Di Gaudio. All. Italiano.

Dove vedere Chievo-Spezia

Chievo-Spezia sarà trasmessa in diretta ed esclusiva sull’app e piattaforma streaming DAZN. Collegamento a partire dalle ore 20:50.

Seguici su Facebook!

© RIPRODUZIONE RISERVATA