Attualità

Chiusura della moschea di Beauvais in Francia

Francia, chiusura temporanea della Moschea di Beauvais. Il motivo? Le posizioni radicali prese al suo interno

Il ministro dell’Interno francese Gérald Darmanin ha annunciato di aver «avviato» la procedura per la chiusura amministrativa della Grande Moschea di Beauvais. Una chiusura temporanea che potrebbe durare fino a sei mesi, a causa della radicalità dei sermoni tenuti nel luogo, certamente non a favore dell’integrazione.

«Oggi abbiamo avviato la chiusura della moschea di Beauvais è del tutto inaccettabile che combatta contro cristiani, omosessuali ed ebrei», ha dichiarato il ministro dell’Interno, stando a quanto riporta Le Parisien.

Beauvais, Sermoni duri nei quali venivano presi di mira cristiani, ebrei ed omosessuali

La grande moschea di Beauvais era nel mirino delle autorità già da alcune settimane. La prefettura dell’Oise aveva infatti intenzione di chiuderla per alcuni mesi. Uno degli imam, colui che si occupa della lettura dei testi sacri islamici, è stato criticato in particolare per i suoi sermoni del venerdì ritenuti troppo radicali e poco inclusivi. Parole inaccettabili nel 2021 che portano alla discriminazione ed all’odio, semplicemente questo il motivo della decisione del primo ministro.

Enrica Nardecchia

Instagram: https://www.instagram.com/metropolitanmagazineit
Facebook: https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia/
Twitter https://twitter.com/MMagazineItalia

Back to top button