Calcio

Serie C, Como-Alessandria: probabili formazioni e diretta tv

Centottanta minuti separano l’imminenza attuale dall’auspicabile gioia di primato e promozione. Como-Alessandria in campo per regalare e regalarsi una prestazione vincente in una sfida: la 36esima stagionale, che ha la valenza totale di un anno solare. Un solo punto a dividere le due sfidanti: in parte merito dello spirito goliardico dei grigioneri, in parte demerito delle ultime uscite dei comaschi in perfetto stile harakiri. Nel talassico e assordante silenzio del ‘Sinigaglia’ si affrontano il miglior attacco contro la difesa meno battuta, accomunati solo dalla volontà di annichilire il reciproco presagio di buonumore e dei tre punti. Gattuso contro Longo, Eusepi contro Gatto, Abbondio contro San Baudolino; ci sono tutti gli ingredienti per 90′ di pura foga calcistica.

Come si presenta il Como

Al match di svolta della stagione corrente e -soprattutto- di quella prossima le due formazioni si appropinquano con umori ben distinti. Indubbio come l’approdo in itinere di Giacomo Gattuso sulla panchina del Como abbia prolungato gli orizzonti stagionali di quest’ultimo. Dal post-Banchini nessuno avrebbe immaginato di partecipare alla sfida diretta per la promozione a due giornate dalla fine. Gattuso però ha portato freschezza, innovazione e diplomazia di gioco che sono valsi la rincorsa playoff tramutatosi lecitamente in una corsa promozione. Quindici vittorie e tre pareggi in 24 gare ma anche tre sconfitte nelle ultime sei gare; atti di compromissione di un percorso idilliaco. Piacenza, AlbinoLeffe ed in ultimo Olbia, tutte squadre meno attrezzate ma capaci di obnubilare il ruolino di marcia dei comaschi. Gli stessi che nel contempo hanno iniziato a distinguere sempre più distintamente i passi dell’inseguitrice Alessandria, pedina insidiosa e rognosa.

Come si presenta l’Alessandria

I grigi di mister Longo sono autori di una roboante rincorsa che pochi mesi fa appariva utopica ed irrealizzabile. L’arrivo del tecnico ex Toro e Frosinone ha di fatto ribaltato la situazione di classifica degli alessandrini. Diciassette gare, quattro pareggi, due sconfitte e ben undici vittorie (9 delle quali nelle ultime 10 disputate). Il fattore chiave di questa rincorsa sicuramente sono l’adattamento tattico ed una difesa arcigna -la migliore del girone. Alessandria è intrisa di calore e tappezzata di striscioni di vicinanza da parte dei gruppi di tifosi della società, sinonimo di quanto la gara di domenica possa elevare o meno le sorti di una piazza, di una città.

Probabili formazioni di Como-Alessandria

COMO (4-2-3-1): Facchin; Iovine, Crescenzi, Solini, Dkidak; Bellemo, Arrigoni, Rosseti, Gatto, Terrani, Gabrielloni. all.Gattuso.

ALESSANDRIA (3-4-3): Pisseri; Bellodi, Di Gennaro, Prestia, Parodi, Bruccini, Casarini, Celia, Mustacchio, Eusepi, Arrighini. all.Longo.

Dove seguire in tv Como-Alessandria

Calcio d’inizio fissato per le 15:00 di domenica 25 aprile. La gara sarà visibile come di consueto sulla piattaforma streaming ElevenSports previo abbonamento. È inoltre possibile acquistare la gara su Sky Calcio al prezzo di 4,99€.

Alessandro Rossi.

Credit foto qui

Back to top button