14.3 C
Roma
Maggio 18, 2021, martedì

Concerto del Primo Maggio, la storia del festival musicale

- Advertisement -

Il primo maggio è la Festa dei lavoratori, ovvero un giorno in cui – quasi – tutti ci riposiamo e discostiamo dalla frenesia di tutti i giorni. “Quasi tutti”, perché la musica anche qui non si ferma mai.

Dal 1990 infatti viene organizzato il Concerto del Primo Maggio, proprio in occasione della festività. L’evento si svolge a Roma, ogni anno, in Piazza San Giovanni in Laterano ed è organizzato dai sindacati CGIL, CISL, UIL.
L’evento vede esibirsi ogni anno un gran numero di artisti italiano, specialmente della scena indipendente. Ma non solo: anche gli ospiti stranieri sono assicurati, come nel caso di Robert Plant e degli Oasis nel 2002.

Concerto del Primo Maggio, la tradizione

Il concerto, o meglio il “Concertone” inizia il pomeriggio e si dilunga fino a tarda sera.
La sua visione è pressocché integrali sui canali Rai, e per la prima volta a causa del covid-19 nel 2020 si è tenuto senza la presenza del pubblico.
In effetti ogni anno il festival musicale attrae una folla implacabile di persone da tutta Italia e da tutto il mondo.

Nel 2006 si è toccata la soglia del milione di spettatori. Tuttavia la piazza sembra poter contenere un numero inferiore di persone.
Nel 2020 per la prima volta il Concertone si è tenuto nel Teatro delle Vittorie a Roma, anziché nella famosa piazza. Nel 2021, il concerto si terrà nella Cavea dell’Auditorium della Musica. I presentatori saranno Ambra Angiolini, Lillo e Stefano Fresi.

Roma Weekend

Musica e divertimento al Concertone

Normalmente il Concerto del Primo Maggio prevede tanta musica ma soprattutto tanto divertimento. La gioia di condividere un momento di arte con tutta una piazza in fragore è adrenalina allo stato puro.
L’edizione del 2020 è stata sicuramente tra le più anomale nella storia del Concerto del Primo Maggio.

Quell’edizione, a causa dell’emergenza sanitaria per la pandemia di COVID-19, ha subito un notevole ridimensionamento, anche dal punto di vista della durata: l’evento, anziché alle 15:00, è iniziato alle 20:00.Anche la durata è stata rivista: anziché partire alle 15:00, il concerto è iniziato alle 20:00.
Anche quest’anno non potremo goderci un Concertone in grande stile, ma il tema con il quale lo si è organizzato è la chiave per ricominciare: “L’Italia si cura con il lavoro”.
Speriamo dunque che, a partire da questo slogan, la nostra Penisola e tutto il mondo della musica e dello spettacolo ripartano al più presto.

A cura di Nicole Ceccucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -