Recensione

Consigli utili per acquistare un lettino da mare

Adv
Adv

Se si è in procinto di comprare un lettino da mare, potrà stupire la scoperta che esistono numerosi modelli tra cui è possibile scegliere. La soluzione più tradizionale è rappresentata dal lettino moderno, che è caratterizzato da una struttura in alluminio che garantisce la massima robustezza e da un telo in tessuto textilene, che assicura tutta la traspirabilità necessaria per un prodotto di questo tipo. Facile da trasportare anche in virtù del suo peso ridotto, questo tipo di lettino presenta uno schienale che può essere rialzato in varie posizioni o anche tenuto parallelo rispetto al terreno. Molto comodo si rivela il tettuccio, grazie a cui ci si protegge dal sole con estrema facilità.

Quando c’è bisogno di un lettino da mare

Per quanto il nome lasci intuire solo una possibile destinazione, non è detto che il lettino da mare debba essere usato per forza solo… al mare. Ci sono anche un sacco di altri contesti, infatti, in cui ci può essere bisogno di questo elemento di arredo. Vi si può ricorrere sul terrazzo, per esempio, sfruttandolo per rilassarsi sotto i raggi del sole o per prendere la tintarella. Chi ha la fortuna di disporre di una piscina, a propria volta, troverà utile poter utilizzare un lettino, che in ogni caso va bene per qualsiasi giardino o spazio outdoor. Quasi tutti i modelli che si trovano in vendita al giorno d’oggi si caratterizzano per uno stile elegante e per un design innovativo, sinonimo di comfort e di stile.

I lettini da mare basic

I lettini da mare basic sono, in buona sostanza, quelli che possono essere richiusi. Si tratta di un prendisole base, che non offre molto in termini di design ma punta tutto sulla praticità. Ideale per chi ha semplicemente voglia e bisogno di sdraiarsi non dovendo soddisfare altre specifiche necessità, presenta sempre un tessuto in textilene e una struttura in alluminio. Se ne possono trovare di colori diversi, e non mancano gli optional per rendere il relax sotto il sole ancora più piacevole. Il peso leggero e la configurazione pieghevole fanno sì che bastino pochi gesti per chiudere e aprire questo tipo di lettino, che quindi può essere maneggiato e trasferito con la massima semplicità, sia sulla sabbia che su altri tipi di pavimentazione.

Le caratteristiche di un lettino da giardino

Quando si ha la necessità di arredare uno spazio esterno si può ricorrere anche a un lettino da giardino, un elemento che è in grado di abbellire e decorare qualunque prato o terrazzo. Lo si può collocare anche al di sotto di un porticato, risultando comunque un compagno ideale per il relax all’aria aperta. Nulla vieta di renderlo una postazione per la tintarella: perché spendere soldi per una lampada abbronzante quando si può approfittare in maniera del tutto gratuita dei raggi del sole naturali?

Il design

Che si opti per uno sdraio mare o per un lettino rigido, la scelta di questo elemento deve essere compiuta tenendo conto anche del suo design. Non si tratta solo di una questione estetica, ma anche di comodità: non bisogna dimenticare, infatti, che il principale compito di un lettino deve essere quello di far rilassare, e quindi garantire il massimo del benessere. In commercio ci sono tante alternative tra cui scegliere, differenti a seconda dei colori, dei materiali di composizione, della presenza di cuscini e di altre caratteristiche come il numero di posizioni diverse che lo schienale può assumere quando viene reclinato.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button