8.7 C
Roma
Gennaio 25, 2021, lunedì

Conte ha il Coronavirus? No, solo un problema alle corde vocali

- Advertisement -

Dopo l’apparizione in tv dalla Gruber, erano circolate voci sul possibile contagio al Covid del Premier Conte. Tutto smentito

Paura per Conte

Qualche colpo di tosse, la stanchezza che traspare dagli schermi ed ecco che si inizia a temere il peggio per il Presidente del Consiglio. Dopo la partecipazione al programma Otto e mezzo sono sorte diverse ipotesi su Conte. L’apparizione dalla Gruber è parsa affannata, colma di stanchezza e i colpi di tosse continui hanno scosso l’attenzione del pubblico. In poco tempo sui social si è diffusa la voce di un Premier contagiato dal Covid. Nulla di vero a quanto pare. Il Presidente Italiano ha infatti provveduto al tampone molecolare. Ma non per allarmarsi; solo per precauzione in vista del vertice italo-spagnolo in programma col Premier Pedro Sancez.

Il vero problema è alle corde vocali

Secondo una nota della Presidenza del Consiglio i continui colpi di tosse dalla Gruber farebbero parte di un problema alle corde vocali che il Premier Conte di porta dietro da anni: “In merito alle ipotesi sullo stato di salute del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, circolate successivamente alla sua partecipazione alla trasmissione Otto e mezzo , si precisa che il Presidente da qualche anno ha una sofferenza alle corde vocali, che si acuisce nel periodo invernale, e che non di rado gli provoca tosse”. Niente Covid, quindi, anche secondo il risultato del tampone effettuato.

Interviene anche la Gruber

Voci infondate e allarmismo vano. Il nostro presidente non avrebbe mai affrontato una trasmissione televisiva se avesse saputo di essere positivo al coronavirus. Dopo le voci circolate, infatti, anche la conduttrice di LA7 dice la sua sulla questione. Secondo la Gruber infatti, ospite a Rai Radio1, Conte “sembrava determinato, un po’ stanco, anche con la voce un po’ giù. Ma è assolutamente normale per un uomo che ha messo al centro della sua vita il lavoro, vorrei vedere non chi non sarebbe stanco…” – continua – “aveva le corde vocali irritate, affaticate, per cui ogni tanto tossiva, ma non è, come ho letto, che forse ha il Coronavirus. Non diciamo scemenze, non mi sono spaventata per niente, e certo non metterebbe a rischio la salute di altri“.

Emanuele Battaglia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Emanuele Battaglia
Sogno ad occhi aperti il mondo che respiro ogni giorno. Una penna mi aiuta a raccontarlo e le parole, spesso, sono incastri perfetti che si fondono tra l'inchiostro vivo di questa realtà
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -