Attualità

Cop26, il presidente in lacrime: “Testo annacquato, sono profondamente dispiaciuto”

La Cop26 sul cambiamento climatico ha approvato il “Patto di Glasgow” in cui i 200 Paesi riuniti, hanno dato una sferzata alla lotta ai cambiamenti climatici.

Cop26, è stato adottato il “Patto di Glasgow”

I circa 200 Paesi riuniti alla Cop26 hanno adottato il “Patto di Glasgow” proprio per accelerare la lotta ai cambiamenti climatici e delineare le basi per il finanziamento futuro. Ma, come riporta Agi, il testo è stato annacquato con un compromesso nel passaggio che riguarda la fine del carbone, poiché l’India è riuscita a ottenere un cambiamento all’ultimo minuto.

Il presidente della Cop26, Alok Sharma, durante l’annuncio si è fatto prendere da un momento di emozione scusandosi poiché il negoziato a Glasgow si è concluso con il passaggio annacquato nella bozza sui combustibili fossili e il carbone. Questa emozione ha provocato un applauso molto importante e alcune standing ovation. Queste le sue parole: “Mi scuso per il modo in cui questo processo si è svolto, sono profondamente dispiaciuto”. “È anche importante però proteggere questo pacchetto” ha detto con la voce spezzata.  L’approvazione finale del testo è arrivata dopo due settimane di negoziati.

Il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, ha definito il testo approvato un compromesso che ha fatto passi importanti, ma “la volontà politica collettiva non è stata sufficiente per superare alcune profonde contraddizioni. Il l nostro fragile pianeta è appeso a un filo stiamo ancora bussando alla porta della catastrofe climatica”.

Back to top button