Tennis

Coppa Davis: la Germania batte la Gran Bretagna e vola in semifinale

La Germania ribalta i pronostici che volevano la Gran Bretagna vincitrice e, grazie al match decisivo di doppio vinto da Krawietz e Puetz su Salisbury e Skupski, conquista la semifinale di Coppa Davis. Questa sarà la prima semifinale tedesca dopo 14 anni, la decima degli ultimi 40 anni.

Coppa Davis: Krawietz e Puetz salvano Kohlmann

La prima partita del tie ha per Daniel Evans lo stesso livello di stress di una passeggiata a Chamberlain Square della sua Birmingham. Bastano infatti solamente 57 minuti per far pentire il capitano tedesco Michael Kohlmann di aver preferito Peter Gojowczyk a Dominik Koepfer. Quest’ultimo aveva sì perso il match contro l’austriaco Rodionov, ma aveva ottenuto un’ottima vittoria contro il serbo Krajinovic. Kohlmann evidentemente ha ritenuto Gojowczyk più pronto, ma in campo il 32enne n. 86 del mondo ha smentito clamorosamente il giudizio del suo capitano. Non entra mai veramente in partita, sbaglia spessissimo (saranno 23 i suoi errori non forzati) e al servizio si rende troppo vulnerabile sulle seconde palle (su cui vincerà solo 8 punti su 25, commettendo ben 7 doppi falli).

In tutto questo a Evans basta giocare un tennis tranquillo, senza forzare nulla e gestendo al servizio, su cui perde solo 8 punti in tutta la partita. Con il 6-2, 6-1 il britannico porta momentaneamente in vantaggio la squadra, ma a rovinare il tea party ci pensa Jan-Lennard Struff. La scelta, questa volta sì, corretta del ct tedesco si impone a sorpresa su Cameron Norrie, che subisce lo stesso infausto destino toccato al povero Lorenzo Sonego. Con il primo set in mano (Norrie era andato a servire sul 6-5), l’inglese ha prima avuto la peggio nel tie-break, ha poi vinto il secondo set 6-3 sfruttando l’unica palla break giocata in tutto il parziale e infine nel terzo ha pian piano lasciato terreno a Struff fino al 6-2 due finale.

A premiare l’impresa di Struff e perfezionare la qualificazione sono Kevin Krawietz e Tim Puetz, alla quarta vittoria assoluta ottenuta giocando insieme. Il primo set è uno spettacolo, deciso da un tie-break degno delle migliori battaglie di spareggio in Coppa Davis. Dopo una serie di mini-break e contro-mini-break, le due coppie conquistano alternatamente, e a cadenza di due punti, due set point a testa. Alla fine, sul 12-10, sono i tedeschi a portarsi a casa il primo set, superando di soli due punti i britannici nel computo totale di “15” vinti nel parziale (45 a 43). La tensione continua a insinuarsi tra le corde delle racchette dei quattro in campo e anche il secondo set si decide al tie-break. Come se la situazione non fosse abbastanza drammatica, Krawietz e Puetz riescono a ribaltare incredibilmente uno svantaggio di 5-0 piazzando sette punti consecutivi che valgono alla Germania la prima semifinale in Coppa Davis dopo 14 anni.

ENRICO RUGGERI

Photo Credit: via Twitter, @Eurosport_DE

Seguici su Metropolitan Sport

Back to top button