Tutti i campionati sportivi stanno incontrando alcune difficoltà dovute all’ormai già molto discusso coronavirus. Anche in NFL al 13 di Marzo era stato imposto di interrompere le visite preliminari alle strutture, in vista anche del Draft 2020. Draft previsto come sempre per il 23-25 Aprile, che a quanto sembra si terrà comunque anche con questa emergenza in corso.

Notizia che stride rispetto alle precedenti decisioni

Sono stati molti i General Manager a chidere di rinviare il Draft per via dell’emergenza Coronavirus, ma sembra che per il momento la decisione sia stata presa e che il tanto atteso evento si terrà comunque. La decisione stona un po’ visto il blocco delle visite alle strutture, imposto dalla lega, che avrebbe pormesso ai vati team di analizzare i giocatori in lizza per la scelta. Roger Goodell infatti aveva inviato un comunicato stampa in cui asseriva che tutte le 32 strutture dei team sarebbero state chiuse in via definitiva.

Draft dunque confermato, ma la stagione 2020?

Secondo il vice presidente esecutivo Jeff Pash la stagione 2020 è confermata e programmata per la sua intera durata, come è sempre stato ogni anno. Ad una richiesta ulteriore di conferma lui ha risposto così:

“Ne sono certo? Non sono sicuro se sarò qui domani. Ma ci sto pensando, allo stesso modo – stiamo programmando di avere un’intera stagione

Pertanto la stagione ci sarà, regolarmente, come se la pandemia mondiale non si fosse mai presentata.

Pash ha comunque affermato anche che la lega non ha ancora iniziato a lavorare sulla possibilità di una escalation dell’emergenza, che potrebbe includere un inizio ritardato, una stagione più corta o giocare senza pubblico negli stadi (come era avvenuto in altri sport prima del blocco totale). E’ certo però che la lega sembra riluttante a prendere in considerazione queste opzioni, attenderanno l’evolversi dei dati relativi al virus e gli eventuali avvisi sulla salute nei prossimi mesi.

Foto in copertina: Sean Gardner/Getty Images

Leggi anche: Carolina Panthers a tutto gasNFL, ecco i trade più interessanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA