Attualità

Coronavirus, risalgono i contagi in Calabria, zona Rossa a Palmi

Risalgono i contagi in Calabria. Dal consueto bollettino regionale si apprende che ad ieri sono stati effettuati 85.884 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.173 (+6 rispetto a ieri), quelle negative sono 84.771.

I contagi in Calabria sono così distribuiti per provincia:

– Catanzaro: 15 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 168 guariti; 33 deceduti.
– Cosenza: 1 in reparto; 3 in isolamento domiciliare; 430 guariti; 34 deceduti.
– Reggio Calabria: 1 in reparto; 13 in isolamento domiciliare; 254 guariti; 19 deceduti.
– Crotone: 112 guariti; 6 deceduti.
– Vibo Valentia: 2 in isolamento domiciliare; 76 guariti; 5 deceduti.

Il totale dei contagi in Calabria, dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. Quattro dei sei soggetti positivi di oggi, sono  correlati con il focolaio di Palmi; gli altri due sono provenienti dall’Arabia Saudita.Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso. Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 3594.Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile nazionale.

Zona rossa in alcuni quartieri di Palmi, in Calabria, per contenere un nuovo focolaio di coronavirus . A stabilirlo un’ordinanza della presidente della Regione, Jole Santelli. Il provvedimento prescrive che da oggi e fino alle ore 14 di venerdì 26 giugno “nel territorio del Comune di Palmi (Reggio Calabria) e precisamente nei quartieri dell’area costiera Pietrenere-Tonnara-Scinà, è disposto il divieto di allontanamento da parte di tutte le persone residenti, e il divieto di accesso”. Limitati a motivi di necessità anche gli spostamenti all’interno dei quartieri della zona rossa.

Back to top button