Cronaca

Coronavirus Roma, la maggior parte dei nuovi positivi rientra dall’estero

Tamponi drive in- Fonte: Web

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 111 nuovi positivi al Coronavirus a Roma e 154 nel Lazio, su un totale di 11mila tamponi. La maggior parte dei positivi rientra dall’estero e dalla Sardegna.

I dati registrati dalle Asl di Roma

La Asl Roma 1 registra un totale di 54 nuovi casi, di cui 37 tutti di rientro dall’estero (Ucraina, Grecia, Spagna e Croazia) e da altre regioni (Sardegna, Puglia, Trentino e Campania).

La Asl Roma 2 riscontra 49 nuovi casi, di cui ventisei casi di rientro: diciassette dalla Sardegna, quattro dalla Spagna, uno dal Bangladesh e quattro dal Perù. Già venti casi si trovano in isolamento.

Nella Asl Roma 3 sono 8 i nuovi casi, di cui la metà di rientro.

Le Asl Roma 4, 5 e 6 registrano ciascuna 9 casi positivi nell’ultimo giorno.

I contagi in provincia 

Nelle province si registrano 16 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono otto i nuovi casi, nella Asl di Frosinone sei e nelle Asl di Viterbo e Rieti uno solo. Tra questi casi riscontrati, alcuni sono sempre di rientro dall’estero e dalla Sardegna.

Proseguono i test sierologici e i tamponi a Fiumicino

Il Ministero e l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) affermano l’efficacia del sistema di tracciamento adottato. Proseguono anche i test sierologici nelle scuole. Sui controlli in aereoporto, l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato commenta: “Presso il drive-in lunga sosta all’Aeroporto di Fiumicino dall’apertura sono stati già effettuati circa 2 mila tamponi rapidi che hanno permesso di individuare 16 positivi”. Sono 3 i positivi delle ultime ore: due uomini e una donna di ritorno da Malta.

Il bollettino dello Spallanzani

Attualmente sono 57 i ricoverati presso l’istituto Lazzaro Spallanzani per Coronavirus, di cui 5 in terapia intensiva. 633 sono invece i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali.

Il numeri totali della pandemia nel Lazio

Nel Lazio il conteggio totale dei positivi risale al 2 settembre, in cui ne erano stati confermati 3407, di cui 343 ricoverati e 9 in terapia intensiva. In isolamento domiciliare erano solo due giorni fa 3055. I decessi ammontano da inizio pandemia a 878 persone, mentre i guariti a 7161.

Leggi tutta l‘Attualità di Metropolitan Magazine

Back to top button