ViaggiAmo

Cosa fare a Milano in un week end e quanto costa un’ora di parcheggio nel centro

Il Duomo in stile gotico illuminato sovrasta la piazza, incantevole, mozzafiato, con la famosa “madonnina” che osserva immobile dalle guglie. Tutto intorno ragazzi che girano a piedi o in bicicletta, le strade illuminate sono piene di negozi. Ci si sposta verso i Navigli, si fatica a passare dalla movida, tutti i bar sono pieni dall’ora dell’aperitivo e si vedono ragazzi scherzare felici e adulti rilassati a godersi un cocktail. Il pomeriggio è passato tra gallerie d’arte e palazzi antichi. Tutta questa atmosfera si può godere per una gita del fine settimana a Milano non è fantastico? Ma come ogni grande città può presentare alcuni inconvenienti, o meglio principalmente uno, perché per il resto Milano è una favola : il parcheggio. Trovare parcheggio a Milano però con l’avvento della tecnologia è più semplice e data la competitività oggi i prezzi sono più bassi. Basta pensare che un parcheggio giornaliero proprio vicino al Duomo, al coperto, ha una tariffa che si aggira intorno ai 25 euro. Pochissimo per una delle città più importanti e visitate d’Italia. Se poi si esce dal centro storico, pur rimanendo in zone comode, allora il prezzo scende e anche notevolmente. Anche i prezzi orari, per chi preferisce fare una gita veloce, sono molto abbordabili e per una mattinata nella città lombarda basteranno meno di 8 euro per avere la tua macchina in centro, a pochi passi dalle migliori attrazioni

Con le nuove applicazioni inoltre è oggi possibile prenotare un posto macchina ancora prima di arrivare. Non dovrai avere preoccupazioni di essere capitato in un week end affollato che ti farà tribolare con il parcheggio. Bastano pochi passaggi, alcuni semplici click e il tuo parcheggio sarà li ad aspettarti. Insomma non hai proprio più scuse per correre nel capoluogo lombardo e goderti un’apericena dopo aver visitato tutte le sue bellezze.

Cosa fare a Milano in un week end

Milano è una delle città italiane più visitate e con più attrazioni, sicuramente in un week end si perderanno tante piccole cose. Tuttavia sono tante le cose da fare e da visitare a Milano in due giorni e si potrà dire di aver visto bene il capoluogo lombardo. Durante la giornata sicuramente la prima visita spetta al Duomo. Tutto in stile gotico, pieno di guglie il Duomo merita di essere visitato anche all’interno, in cui offre un vero e proprio spettacolo artistico. Dopo il Duomo, a pochi passi, spetta al teatro della Scala, tra i più famosi della penisola. Per gli amanti dell’arte non mancano certo pinacoteche e musei. La pinacoteca di Brera è una tappa obbligatoria, molto particolari e degni di nota però anche la Galleria d’arte moderna (GAM) e il Museo delle culture di Milano (Mudec). Per la sera l’opzione più gettonata è l’aperitivo sui Navigli. Un posto incantevole e pieno di movida, in cui gustare un drink. Qua non mancheranno mai musica e aria di festa ed è la meta giusta per rilassarsi dopo una giornata di visite e camminate per il centro della città.

Dopo questo piacevole week end potrai tornare a recuperare la tua macchina nel parcheggio e rientrare felice dopo la visita milanese.

Back to top button